Home Ricette Primi piatti Spaghetti all’assassina, ricetta pugliese piccante

Spaghetti all’assassina, ricetta pugliese piccante

Ecco la ricetta per un primo piatto pugliese semplice ma dal sapore unico. Gli spaghetti all’assassina sono croccanti e gustosi.

Vota
di Jacopo Ricci

Gli spaghetti all’assassina sono un primo piatto tipico della cucina pugliese. La particolarità di questa ricetta è che la pasta viene cotta nel sugo di pomodoro direttamente in padella, per un risultato croccante e bruciacchiato. Il nome deriva dall’abbondante uso di un ingrediente: il peperoncino. Semplicità e gusto in un piatto diventato il simbolo della città di Bari. Vi proponiamo la nostra versione in cui la pasta viene cotta precedentemente in acqua bollente e lasciata molto al dente, per finire la cottura in padella.

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 30 min
  • Calorie 290 cal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Spaghetti all'assassina

  1. In una padella, mettete un filo d’olio con 1 spicchio d’aglio pulito, del peperoncino (a seconda del grado di piccantezza che volete raggiungere) e qualche foglia di basilico. Fate insaporire per qualche minuto.

  2. Aggiungete la salsa di pomodoro, sale e pepe, e lasciate sul fuoco per circa 10 minuti.

  3. Aggiungete la pasta precedentemente cotta in acqua bollente. Fate attenzione, è importante lasciarla molto al dente in modo tale che finisca la cottura nella salsa di pomodoro. Togliete lo spicchio d’aglio intero.

  4. Fate cuocere la pasta per circa dieci minuti a fuoco vivace. Deve formarsi una crosticina abbrustolita e croccante.

  5. Servitela calda o tiepida con qualche foglia di basilico fresco.

Mettete tutti gli ingredienti in padella ampia e aggiungete due tazze grandi di acqua. Accendete il fuoco e mescolate di continuo, lasciando la fiamma alta. Lasciate cuocere per circa 9 minuti, l’acqua deve evaporare completamente.

Variante Spaghetti all'assassina

Se amate il peperoncino, ecco altre ricette dov’è protagonista: