Spaghetti con agretti e pomodori

19 Aprile 2021

Ingredienti per 4 persone

Gli spaghetti con agretti sono un primo rapido e gustoso da realizzare sul momento. Gli agretti, conosciuti anche come barba di frate, sono degli ortaggi filiformi tipicamente primaverili, dal gusto leggermente acre (da qui il nome agretti). Comperateli al banco della frutta e accertatevi di aver eliminato tutta la terra e le radici. Se troppo cresciuti gli agretti risultano legnosi, quindi prendete quelli più piccoli e tenerli. Solitamente si possono servire come contorno una volta sbollentati e conditi con olio extravergine, sale e succo di limone. La scelta di abbinarli a degli spaghetti integrali dona al piatto un gusto rustico, mentre l’aggiunta di un po’ di ricotta fresca gli conferisce una consistenza cremosa irresistibile.

Preparazione Spaghetti con agretti e pomodori

  1. Pulite gli agretti, rimuovete le radici o i rametti più legnosi, poi sciacquateli con l’acqua fresca.
  2. Cuocete gli agretti in acqua bollente e salata per una decina di minuti, o comunque fin quando non saranno morbidi. Poi scolateli e teneteli da parte.
  3. Raccogliete la ricotta in una ciotola e conditela con un pizzico di sale, pepe e il grana. Amalgamate.
  4. Mondate lo spicchio di aglio e fatelo dorare in una capiente padella con un filo di olio. Aggiungete i pomodori tagliati a cubetti e fate insaporire su fuoco vivace per qualche minuto. Salate.
  5. Aggiungete in padella anche gli agretti. Nel frattempo cuocete gli spaghetti in acqua bollente per il tempo di cottura previsto, scolateli al dente e aggiungeteli in padella.
  6. Mescolate, levate dal fuoco e aggiungete la ricotta, quindi mantecate con qualche cucchiaio di acqua della pasta. Servite immediatamente.