Spezzatino di agnello con riso pilaf alla mela

3 Ottobre 2020
di Sergio Barzetti

Ingredienti per 4 persone

Lo Spezzatino di agnello con riso pilaf alla mela è un piatto unico. Spesso, l’etichettatura degli ovini non è molto curata. Pertanto, quando si acquista l’agnello, bisogna verificare che sia indicata la differenza merceologica (agnellone, capretto, ecc.) ma, soprattutto, che sia presente la dicitura nostrale che certifica la provenienza italiana della carne.

Preparazione Spezzatino di agnello con riso pilaf alla mela

  1. Grattugiate la radice dello zenzero. Mettete la polpa su un panno di lino o in un foglio di carta da cucina e spremetela sopra la cipolla affettata. Frullate il tutto insieme a un poco di peperoncino.
  2. Tagliate l’agnello a pezzettini e tenetelo da parte. Versate un filo d’olio in una pentola insieme al lemongrass tagliato a rondelle, i semi di finocchio e il cardamomo. Accendete il fuoco, unite una foglia di alloro e la curcuma, che faremo tostare. Aggiungete, quindi, l’agnello e fatelo rosolare.
  3. A seguire versate l’intingolo di cipolla, la farina di mandorla e il brodo. Completate con un pizzico di sale e lasciate cuocere per almeno 45 minuti.
  4. Passate al riso: prendete uno spicchio di mela e ponete sul dorso una foglia di alloro, che andremo a fissare usando i chiodi di garofano. Sistematelo sul fondo di una pentola, insieme a un filo d’olio e al riso basmati. Mettete sul fuoco e fate tostare il riso.
  5. Ricoprite con brodo fino a un dito sopra il riso e aggiungete un pizzico di curcuma e di sale. Coprite la pentola e mettetela in forno a 180°C per 13 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare, quindi prendete gli stampini circolari di alluminio e riempiteli con il riso.
  6. Sfornate gli stampini sui piatti da portata e, di fianco al riso, aggiungete l’agnello. Guarnite con qualche foglia di malva e servate.
I Video di Agrodolce: Frittata ripiena