Spiedini di pesce al riso venere: piatto unico

28 Settembre 2020
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Spiedini di pesce al riso venere

  1. Per pulire accuratamente i calamari, strappate i tentacoli dalla sacca (il corpo), poi, effettuate un taglio netto subito sopra essi, eliminando così l’occhio e gli eventuali intestini rimasti attaccati. Qualora gli intestini siano rimasti invece nel corpo, infilate un dito all’interno della sacca ed estraeteli.
  2. Aprite i tentacoli ed eliminate anche il becco che si trova proprio nel centro. Esaminate la sacca e levate anche la parte cartilaginosa e rigida che si trova all’interno. Sbucciate infine il calamaro, rimuovendo la pelle rosata che si trova all’esterno. Tagliate i calamari a pezzetti abbastanza grandi.
  3. Pulite i gamberetti: eliminate la testa e il carapace e con l’ausilio di un coltellino affilato. Incidete il dorso del crostaceo in modo da vedere bene il filo nero intestinale ed eliminatelo scalzandolo delicatamente con la punta del coltello.
  4. Infilate sugli spiedini un pezzo di calamaro e un gamberetto, alternandoli. Prendete una pentola capiente e riempitela di acqua. Ponetela su fiamma vivace e quando l’acqua arriva a ebollizione, salatela e versate il riso venere.
  5. Cuocetelo secondo le istruzioni riportate sulla confezione. Assaggiate e verificate che il riso sia cotto. Scolatelo e saltatelo in una padella antiaderente in cui avremo messo l’olio extravergine di oliva ed il curry.
  6. Saltatelo per due minuti, unendo eventualmente un poco d’acqua di cottura. Ponete il riso sul piatto da portata caldo e copritelo con alluminio.
  7. Nella stessa padella in cui avete saltato il riso, fate cuocere velocemente gli spiedini, un paio di minuti per ogni lato, in modo da farli restare morbidi. Mettete gli spiedini sopra al riso e portate in tavola.
I Video di Agrodolce: French toast all’italiana