Stinco di maiale al forno

Lo stinco di maiale è un secondo piatto indicato per i mesi invernali. La lunga cottura consente alla carne di essere morbida e succulenta. Ecco la ricetta.

Ingredienti per 4 persone

  • 200
  • 290 cal x 100g
  • bassa
di Maricruz Avalos Flores

Lo stinco di maiale al forno è un secondo molto apprezzato nei freddi mesi invernali e si contraddistingue per l’alto contenuto calorico. La preparazione può essere servita durante pranzi e cene informali tra amici e familiari. Molto semplice da cucinare, lo stinco di maiale richiede una lunga cottura che consente alla carne di raggiungere il giusto grado di morbidezza. Il segreto per ottenere un piatto ricco di sapore è racchiuso nell’equilibrato dosaggio di erbe aromatiche e spezie che non devono coprire il gusto ricco e intenso della carne di maiale. Per lo stinco di maiale al forno potete impiegare sia gli stinchi precotti che quelli freschi. Il nostro consiglio è di acquistare quelli freschi e soprattutto interi, poiché tagliandoli a metà durante la cottura rilasceranno gran parte dei loro succhi e quindi anche del sapore. Lo stinco di maiale è perfetto per essere servito in accompagnamento a delle patate al forno.

Preparazione

  1. Riscaldate il forno a 180 °C. Lavate gli stinchi e asciugateli con carta da cucina. Tritate il rosmarino, il timo e la salvia, massaggiate gli stinchi con gli aromi, salateli e pepateli. Riscaldate l'olio in una padella, rosolate gli stinchi su tutti i lati a fuoco molto basso. Sfumate col vino e una volta evaporato unite un mestolo di brodo. Coprite e fate cuocere a fuoco dolce per 5 minuti.

  2. La prima cottura dello stinco
  3. Trasferite la carne in una teglia da forno, aggiungendo l'aglio in camicia, le bacche di ginepro e 2 mestoli di brodo. Coprite con carta argentata e cuocete per 2 ore, avendo l'accortezza di girare e bagnare ogni 30 minuti gli stinchi con il proprio succo di cottura. Fate attenzione al momento di girare la carne e non usare utensili che possano bucarla, altrimenti rischierete di far fuoriuscire tutti i succhi. Togliete la carta argentata e continuate la cottura ancora per 1 ora fino a far formare la crosticina.

  4. Lo stinco in cottura in forno
Servite con patate al forno.

Altre ricette con Aglio