Strascinati con pomodori confit

17 Settembre 2020

Ingredienti per 4 persone

Gli strascinati con pomodori confit, sono un primo piatto vegetariano adatto a un pranzo estivo. Gli strascinati sono formato di pasta tipicamente pugliese. Preparati con solo semola e acqua, vengono prodotti a partire da piccoli cilindretti di pasta che vengono trascinati sul tavolo con le tre dita centrali della mano, a dar loro la tipica scanalatura centrale. I pomodorini confit sono dolcissimi. Si preparano con pazienza, mettendo in forno i pomodori in una teglia con poco olio e poco zucchero, e lasciandoli cuocere a bassa temperatura. La comodità è che si possono conservare in frigorifero per qualche giorno coperti da un filo d’olio. Il risultato di due prodotti semplici è una pasta piena di sapore. Per completare aggiungete ricotta salata o se non ne avete in casa un parmigiano stagionato.

Preparazione Strascinati con pomodori confit

  1. Preparate i pomodorini: metteteli in una teglia con 2 cucchiai di olio, lo zucchero e un po’ di origano. Infornate per 90 minuti a 160°C .
  2. Lessate gli strascinati in abbondante acqua salata. Versate l’olio in una padella, unite l’aglio e i pomodorini confit. Aggiungete anche le olive.
  3. Scolate la pasta, unitela al condimento e saltate a lungo.

Variante Strascinati con pomodori confit

Servite aggiustando di sale e pepe e coperta di ricotta salata.

I Video di Agrodolce: Parmigiana di funghi e patate