Strudel di spinaci: con lo speck

24 Agosto 2020
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Strudel di spinaci

  1. Eliminate dagli spinaci i gambi duri e le parti rovinate, gialle o marce. Riempite il lavello di acqua fredda e metteteci le foglie selezionate. Agitatele per bene, tiratele fuori e controllate l’acqua nel lavello. Se contiene della terra o della sporcizia, gettatela via e mettetene di nuova. Ripetite fino a quando l’acqua non resta perfettamente pulita.
  2. Prendete una padella molto ampia e mettetela su fiamma bassa. Scaldatela leggermente e metteteci le foglie di spinaci senza aggiungere altra acqua, ma lasciando solo quella che resta attaccata alle foglie dopo il lavaggio. Coprite con un coperchio, possibilmente trasparente, in modo da vedere quando gli spinaci saranno cotti. Abbassate la fiamma e aspettate che le foglie si siano appassite. Scoperchiate, salate leggermente e alzate la fiamma in modo da far ritirare tutta l’acqua.
  3. Unite il burro e l’aglio sbucciato, ma lasciato intero. Lasciate insaporire e intiepidire. Frullate gli spinaci in un mixer (se non è gradito, potete togliere l’aglio.
  4. Stendete la pasta sfoglia appena un poco più sottile rispetto al suo spessore. Copritela con gli spinaci, mettete sopra la fontina tagliata molto sottile e, infine, le foglie di speck.
  5. Arrotolatela non troppo stretta, in modo da lasciare qualche millimetro alla sfoglia per espandersi. Spennellate la superficie di uovo diluito con il latte e cospargete abbondantemente di semi di sesamo.
  6. Cuocete in forno a 200°C (funzione statica) per 20 minuti o finché la superficie si colora. Lasciate intiepidire fuori dal forno e tagliate lo strudel con un coltello seghettato. Ottimo tiepido, è delizioso anche a temperatura ambiente.
I Video di Agrodolce: Pan di Spagna