Strudel salato al salmone: per cena

6 Settembre 2021

Ingredienti per 6 persone

Lo strudel salato al salmone è una di quelle ricette ideali da servire come antipasto o come secondo piatto nell’ambito di occasioni informali. Risulta adatto anche per i buffet delle feste di ogni tipo, ed è talmente semplice da preparare che non richiede che poco più di 40 minuti. Un involucro di pasta sfoglia nasconde un gustoso ripieno di salmone fresco e spinaci. Un’accoppiata bene assortita capace di riscuotere sempre parecchi consensi. Così come lo strudel salato al salmone affumicato, anche questo non richiede particolari accorgimenti, a parte l’attenta pulizia del pesce e la chiusura ottimale della pasta sfoglia, per evitare spiacevoli fuoriuscite. Se siete in cerca di un rustico diverso dal solito, dovete assolutamente questo.

Preparazione Strudel salato al salmone

  1. Lavate bene il salmone, eliminate pelle e lische con attenzione.
  2. Tagliatelo a pezzetti e conditelo con sale e pepe ed una spruzzata di succo di limone. Tenetelo da parte.
  3. Fate cuocere gli spinaci in una padella con dell’olio ed uno spicchio di aglio.
  4. Regolate di sale e pepe e, una volta cotti e asciutti, spegnete la fiamma. Tritateli finemente al coltello.
  5. Srotolate la pasta sfoglia e versate gli spinaci al centro. Posizionate sopra il salmone.
  6. Arrotolate la pasta sfoglia creando lo strudel. Trasferitelo su una teglia rivestita di carta forno.
  7. Sbattete l’uovo con una forchetta e, con l’aiuto di un pennello, spennellatene la superficie.
  8. Bucherellatela con i rebbi di una forchetta e fate cuocere in forno caldo per 25- 30 minuti.

Una volta cotto lo strudel, fatelo riposare a temperatura ambiente, quindi tagliatelo a fette e servitelo.

Variante Strudel salato al salmone

Lo strudel salato di salmone, si può rendere più cremoso e delicato con l’aggiunta di ricotta fresca al ripieno.