Home Ricette Secondi piatti Stufato irlandese: per cena

Stufato irlandese: per cena

Simile al nostro spezzatino ma con una marcia in più, quella regalata dalla birra Guinness: come si prepara il famoso stufato irlandese.

di Roberta Favazzo

Lo stufato irlandese, alzi la mano chi non lo abbia mai sentito nominare, è un secondo di carne dal gusto deciso e caratterizzato dall’aggiunta delle birra Guinness in fase di cottura. La sua storia è antica, ma il suo successo sempre attuale, ecco perché vi consigliamo di provarlo, se non lo avete mai assaggiato. E magari di prepararlo in occasione di una cena etnica, a tema Irlanda, perché no. Accompagnatelo ovviamente con fiumi di birra scura (ma con moderazione).

Ingredienti per 6 persone

  • 120
  • 210 cal x 100g
  • media

Preparazione Stufato irlandese

  1. Tagliate la carne a pezzi. Asciugatela, salatela e pepatela. Fate scaldare 2 cucchiai di olio d’oliva in una pentola capiente a fuoco medio-alto. Unite la carne e fatela rosolare da ogni lato per circa 3 minuti. Eliminate la carne dalla pentola e tenetela da parte.

  2. Senza lavarla, unite in pentola 2 cucchiai di olio d’oliva, la cipolla tagliata a dadini e fate soffriggere per 5 minuti fino a quando non diventa dorata. Unite anche l’aglio e soffriggete per 1 minuto. Incorporate la farina e fate cuocere per 1 minuto.

  3. Versate la birra Guinness e con una frusta amalgamate bene per evitare la formazione di grumi. Unite il brodo, le carote, le patate, il concentrato di pomodoro, la salsa Worcestershire e le foglie di alloro. Unite per ultima la carne tenuta da parte, e fate cuocere su fiamma bassa per 1 ora e mezza ricordandovi di mescolare di tanto in tanto. Guarnite con prezzemolo fresco e servite.

Stufato irlandese storia

Ma quando nasce lo stufato irlandese? Ciò che ad oggi sappiamo è che la patata fu portata per la prima volta nell’Irlanda occidentale nel XVI secolo. E che le ricette basate sul metodo di cottura in umido risalirebbero ai tempi dell’Impero Romano. Lo stufato divenne famoso tra le ricette irlandesi all’inizio del XIX secolo, a seguito ad un periodo di grande povertà per la popolazione, in quanto piatto a base di ingredienti comuni.

Stufato irlandese, consigli per la preparazione

La preparazione dello stufato irlandese è piuttosto semplice, anche se prevede una lunga cottura e qualche piccolo accorgimento per risultare fenomenale. La fiamma dovrà essere tenuta al minimo per tutta la permanenza sul fornello, per far sì che la carne risulti più tenera. A proposito di questa, se la ricetta originale vuole il montone, potete tranquillamente utilizzare l’agnello in sua vece.

Variante Stufato irlandese

Lo stufato irlandese alla birra si può realizzare anche al forno, per una versione altrettanto sfiziosa ma più pratica da cuocere. Se vi piacciono gli stufati provate queste ricette: