Supplì vegetariani, con fontina

26 Marzo 2020

Ingredienti per 6 persone

I supplì vegetariani sono un primo piatto realizzato con risotto allo zafferano, senza burro e parmigiano, adatti per un pranzo da condividere. La preparazione inizia dal risotto: in questa versione è stato usato brodo vegetale e olio extravergine di oliva; il risotto deve risultare ben compatto e poco brodoso in modo che mantenga la forma in cottura. La panatura è stata fatta passando i supplì in farina, uova e pangrattato, ma potete omettere le uova per un risultato vegano e adatto a tutti i tipi di regimi alimentari. Potete preparare i supplì in abbondanza e congelarli prima di friggerli, in modo da averne sempre a disposizione e in questo caso basterà metterli direttamente in padella a friggere e ci vorranno pochi minuti per avere pronta la cena. Se volete renderli più sostanziosi, aggiungete ai supplì vegetariani un cubetto di mozzarella al centro in modo da ottenere l’effetto telefono, tipico dei classici supplì romani.

Preparazione Supplì vegetariani

  1. Iniziate a preparare il risotto allo zafferano tritando finemente la cipolla e mettendola a soffriggere in un tegame con l’olio extravergine di oliva. Aggiungete il riso e fatelo tostare per un paio di minuti, sfumate con il vino e quando l’alcool è evaporato, iniziate a portarlo a cottura aggiungendo mestoli di brodo caldo poco per volta e lo zafferano.
  2. Una volta cotto il riso lasciatelo mantecare e assestare. Successivamente prendetene piccole porzioni e formate le palline, al centro inserirete un cubetto di formaggio.
  3. Mettete in tre terrine separate la farina, il pangrattato e le uova sbattute con un pizzico di sale.
  4. Prendete le forme di riso, passatele prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel pangrattato.
  5. Fate scaldare abbondante olio di semi in una pentola dai bordi alti e friggete i supplì.
  6. Una volta dorati prendeteli con l’aiuto di un mestolo forato e poneteli in un piatto con carta assorbente da cucina per eliminare l’eccesso di olio.

Mettete i supplì in un piatto da portata e servite caldi.