Tempeh alla birra

27 Giugno 2020

Ingredienti

Il tempeh alla birra è una ricetta gustosa anche per i vegani. Per risalire alle origini della birra, bisogna fare un passo indietro di parecchi millenni. All’epoca era una bevanda con una fermentazione naturale e non controllata, diversa da quella che conoscate oggi. Grazie alla presenza di vitamine, sali minerali e potassio, la birra può essere integrata in una dieta alimentare bilanciata.

Preparazione Tempeh alla birra

  1. Tagliate il tempeh a fette, di circa un centimetro di spessore. Trasferitelo in una pirofila e spolverizzatelo con lo zucchero di canna. Continuate a insaporirlo, aggiungendo prima una spolverata di aglio e poi una di pepe. Aggiustate di sale.
  2. Completate la marinatura, aggiungendo la birra fino a  coprire le fette. Lasciate riposare per trenta minuti. Nel frattempo, sbucciate le cipolle e tagliatele a fettine. Mettetele ad appassire in padella con un filo di olio per dieci minuti.
  3. Trasferite le cipolle cotte in una ciotola. Mettete sul fuoco la stessa padella, versate un giro di olio e aggiungete le fettine di tempeh, senza il liquido della marinatura (lo userete in seguito). Fatele rosolare cinque minuti per lato.
  4. Appena si saranno tostate da un lato, girate le fette e versateci sopra il liquido della marinatura, lasciato da parte. Aggiungete le cipolle cotte, alzate la fiamma e lasciate cuocere per altri cinque minuti.
I Video di Agrodolce: Peperoni ripieni