Tiramisù con amaretti e frutta estiva

22 Luglio 2020
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Tiramisù con amaretti e frutta

  1. Mettete gli amaretti in un sacchetto per alimenti e pestateli per ridurli in briciole. Scolate le pesche, tenendo da parte lo sciroppo, e frullatele con il mixer a immersione.
  2. In una ciotola, lavorate velocemente il mascarpone con una spatola, aggiungete la purea delle pesche e mescolate bene. Aggiungete anche la ricotta setacciata e lo zucchero e miscelate cercando di ottenere una crema liscia e senza grumi.
  3. Mescolate lo sciroppo delle pesche al liquore e miscelate. Intingete parte dei savoiardi da entrambi i lati e posizionateli sul fondo del contenitore del tiramisù. Copriteli con la crema e cospargeteli con gli amaretti sbriciolati.
  4. Ripetete alternando savoiardi, crema e amaretti, chiudendo con crema e amaretti. Decorate la superficie del dolce con alcune fragole tagliate a metà e mettete il tutto in frigorifero per almeno quattro ore, meglio per un’intera notte.

Variante Tiramisù con amaretti e frutta

Se usate le pesche fresche, prima di frullarle, tagliatele a pezzi e passatele in padella con un poco di zucchero. Così si ammorbidiranno. Nel caso usaste frutta fresca, preparate lo sciroppo per inumidire i savoiardi miscelando acqua, zucchero e amaretto. Potete preparare questo dolce usando l’ananas al posto delle pesche. Anche le albicocche andranno benissimo. Per decorare il dolce, se non trovate le fragole, usate frutti di bosco o altri tipi di frutta. Volendo usare le uova nella crema, sarà bene comprare quelle già pastorizzate. Così non correrete rischi legati alla salmonella. Se non dovessimo trovarle, potete usare quelle normali e poi congelare il tiramisù

I Video di Agrodolce: Garibaldi