Tiramisù pistacchio e lamponi: fresco e croccante

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Riposo
  • Calorie
  • Ricetta economica
  • Ricetta per vegetariani
20 Luglio 2021
di Jacopo Ricci

Ingredienti per 4 persone

Il tiramisù pistacchio e lamponi è una delle moltissime varianti di uno dei dolci italiani più noti. Tiramisù è la quinta parola (appartenente al campo semantico della cucina italiana) più conosciuta al mondo e, come ogni ricetta famosa, vanta moltissime versioni che vedono sostituire a volte la crema, a volte i biscotti, altre volte ancora la bagna. A dispetto di quanto si possa pensare la ricetta del tiramisù non è molto antica, infatti questo dolce, così come lo conosciamo, non compare sui libri di cucina prima degli anni sessanta, anche se qualcuno sostiene sia nato a Treviso nella seconda metà dell’ottocento. In questo tiramisù il pistacchio è il protagonista: è presente sia in crema, un concentrato di sapore, sia in granella, sia in versione caramellata per conferire croccantezza al dolce. Per la crema di mascarpone realizzatela nella variante che preferite ma ricordate sempre di utilizzare tuorli pastorizzati o di pastorizzarli durante la ricetta con uno sciroppo di zucchero a 121°C. Per quel che riguarda la confettura di lamponi potete prepararla con frutti freschi o acquistarla già pronta. Fate attenzione a scegliere lamponi ben sodi e non appassiti: sono molto delicati e soffrono il calore quindi conservateli in frigo.

Preparazione Tiramisù pistacchio e lamponi

  1. Preparate uno sciroppo sciogliendo 100 g di zucchero in 100 ml di acqua. Fate bollire fin quando lo zucchero non risulta completamente sciolto.
  2. Preparate la crema mascarpone: montate i tuorli pastorizzati con 100 g di zucchero, fino a quando non sono gonfi e spumosi. Poi aggiungete il mascarpone e mescolare fino a ottenere una crema .Amalgamate la crema di mascarpone così ottenuta con la crema di pistacchio e la granella. Preparate intanto i pistacchi caramellati facendoli rosolare in padella con lo zucchero a velo.
  3. Imbevete i savoiardi nello sciroppo e iniziate a dare forma al tiramisù, componendolo a strati alternando i savoiardi con la crema, i pistacchi caramellati e la confettura di lamponi.
  4. Guarnite infine con qualche lampone fresco.

Servite freddo.

Tiramisù pistacchio e lamponi: fresco e croccante

È pronto.