Home Ricette Dolci Torta ai frutti rossi (surgelati)

Torta ai frutti rossi (surgelati)

Non c’è niente di meglio che iniziare la propria giornata con una fetta di torta ai frutti rossi: fa subito estate!

di Roberta Favazzo

La torta ai frutti rossi (surgelati o freschi) è uno di quei dolci che fanno subito estate. Trovarla in tavola al mattino non può che rendere la colazione decisamente più piacevole. Anche se, è d’obbligo considerare come, servita a fette in un piatto insieme ad una pallina di gelato o ad un ciuffo di panna montata, risulti indicata anche per il dessert di fine pasto. Cosa serve per prepararla e come procedere? Continuate a leggere.

Ingredienti per 6 persone

  • 60
  • 245 cal x 100g
  • bassa

Preparazione Torta ai frutti rossi (surgelati)

  1. Preparate la pasta frolla: versate in una ciotola capiente la farina, il sale, il lievito e 100 grammi di zucchero. Unite il burro e lavorate un po’. Quindi aggiungete anche l’uovo, e trasferite su un piano di lavoro imburrato ed infarinato. Impastate bene ma brevemente con le mani. Ottenuto un impasto sodo e omogeneo, dividetelo in 2 parti avvolgendo ognuna di esse nella pellicola da cucina. Fatele riposare in frigo per 1/2 ora almeno.

  2. Tiratele quindi fuori dal frigo e impastatele qualche secondo, quindi stendetele con un mattarello. Con un disco rivestite uno stampo per crostata imburrato e infarinato, bordi compresi.

  3. Mescolate la farina di mais con i 100 grammi di zucchero rimasti e la cannella. Unite i frutti rossi che nel frattempo si saranno scongelati e il succo di limone. Mescolate e versate il ripieno sulla base della torta. Piegate i bordi in eccesso verso l’interno.

  4. Ricavate dall’altro panetto steso delle strisce, da posizionare sopra la frutta dando vita alla classica griglia. Fate cuocere in forno caldo a 200ºC per 40 minuti.

Quali sono i frutti rossi

Quando parliamo di frutti rossi, generalmente ci riferiamo ai frutti di bosco. Rientrano in questa categoria diverse tipologie di frutta, tutta di piccole dimensioni e succosa, nonché ricca di proprietà nutritive di tutto rispetto. Si tratta, nello specifico, di fragole, fragoline, more, mirtilli, lamponi, ribes rossi e ribes neri. Tra quelli meno comuni ma appartenenti al gruppo, ci sono anche l’uva spina e le bacche rosse.

Torta ai frutti rossi, le varianti

Quella che viene fuori seguendo questa ricetta è una simil crostata, alla maniera delle pie americane, per intenderci. Ma con i frutti rossi si possono sfornare delizie per tutti i gusti e molto diverse tra loro. Ad esempio, una sofficissima torta ai frutti di bosco, ideale per l’inzuppo nel latte; o la torta frutti di bosco e mascarpone, più indicata per il dolce di fine pasto o le ricorrenze. Non dimenticate la torta frutti di bosco e yogurt, una deliziosa simil cheesecake.

Variante Torta ai frutti rossi (surgelati)

La torta con crema e frutti di bosco surgelati è una variante ancora più allettante, merito della pasticcera, che aggiunge golosità e calorie. Se amate le crostate ecco qualche ricetta: