Torta con orange curd, gustosa variante

21 Febbraio 2019

Ingredienti per 8 persone

La torta con orange curd è un dolce molto gustoso, ideale da servire alla fine di una cena tra amici. L’orange curd è una variante al più famoso lemon curd, una crema di origine anglosassone. Pochi ingredienti cotti a bagnomaria che sprigionano tutto il profumo della frutta utilizzata. In Inghilterra veniva spesso preparato in accompagnamento ai pasticcini e agli scones del tè pomeridiano. Oggi è utilizzato per riempire crostate, per spalmarlo sul pane o per aromatizzare muffins e dolcetti. La versione basica annovera solo tuorli, succo di frutta, scorza di agrumi e zucchero ma esistono ricette con albumi e/o amido di mais e burro, che conferiscono maggiore cremosità. La ricetta non va confusa con la crema pasticcera perché le preparazioni sono diverse. Se dovesse avanzare un po’ di curd spalmatelo sul pane o su un toast e lasciate che l’aroma di arancia vi avvolga.

Preparazione Torta con orange curd

  1. Spremete le arance e grattate la scorza poi, mescolatele con lo zucchero, il burro e le uova sbattute.
  2. Sistemate la ciotola a bagnomaria, a fuoco basso, e mescolate continuamente con una frusta fino a che il composto risulti addensato, circa 20 minuti.
  3. Il risultato deve essere una crema consistente, adatta per riempire il guscio di crostata. Stendete la frolla in una teglia rivestita da carta da forno e cuocetela in bianco per 15 minuti a 180 °C. Togliete i legumi secchi sopra e finite di cuocere per altri 10 minuti. Una volta raffreddata versate l'orange curd con un cucchiaio e rimettetela in forno a 170 °C per 10 minuti.