Ciambella di grano saraceno e mele: senza glutine

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Calorie
  • Torte
  • molto bassa
  • 60 minuti
  • 340 per 100 g
  • Ricetta economica
  • Ricetta per vegetariani
8 Novembre 2019

Ingredienti per 6 persone

La ciambella di grano saraceno e mele è un dolce semplice per la colazione o per la merenda insieme ad una tazza di tè. Si tratta di una torta rustica da conservare in dispensa; i pezzi di mela all’interno aumentano l’umidità del dolce e lo rendono conservabile per qualche giorno senza che diventi troppo asciutta. Il grano saraceno, comunemente classificato come cereale anche se tecnicamente non lo è, è una pianta antica, dai semi di forma triangolare e senza glutine, che veniva utilizzato in Siberia, Manciuria e Cina; in Europa fu portato dal XV secolo ed iniziò ad essere utilizzato in ricette tradizionali, per la maggior parte di montagna, come la polenta taragna. Non contenendo glutine, potete utilizzare il grano saraceno per altre preparazioni come il pane, altre torte golose come per esempio quella al cioccolato, con confettura, o utilizzarlo come primo piatto.

Preparazione Ciambella di grano saraceno e mele

  1. In una terrina iniziate a lavorare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungete l’estratto di vaniglia e grattugiate la scorza del limone.
  2. Aggiungete l’olio e il latte a filo mentre continuate a mescolare, incorporateli e poi aggiungete la farina, la fecola e il lievito setacciati e poco per volta.
  3. Sbucciate le mele e tagliatele a pezzetti, aggiungetele tutte all’impasto, amalgamate bene e trasferite il tutto in uno stampo per ciambelle. Fate cuocere in forno caldo a 180° C per 40 minuti.

Quando la superficie risulta ben dorata sfornate, lasciate raffreddare, cospargete con zucchero a velo e servite.

Ciambella di grano saraceno e mele: senza glutine

È pronto.