Torta mantovana di San Biagio

1 Febbraio 2019

Ingredienti per 6 persone

La torta di San Biagio è un dolce della tradizione mantovana preparato con una frolla senza uova al vino bianco e un ripieno rustico. Il 3 febbraio a Cavriana, in provincia di Mantova, si celebra e festeggia il santo patrono San Biagio preparando questa deliziosa crostata. Un guscio croccante ma friabile accoglie una farcia consistente e goloso di mandorle, zucchero, cioccolato e uova. Per ottenere una crostata perfetta utilizzate farina tipo 0 e ricordate di far riposare la pasta per almeno 30 minuti, altrimenti sarà difficile stenderla poiché troppo elastica. In alcune versioni più moderne la torta di San Biagio viene preparata aggiungendo amaretti al ripieno, per un gusto ancor più deciso.

Preparazione Torta mantovana di San Biagio

  1. Per la base: impastate la farina con 30 g di zucchero, il sale, il vino e il burro. Formate una sfera e fate riposare coperta da pellicola.
  2. Tritate le mandorle con lo zucchero rimasto.
  3. Unite alle mandorle tritate il cioccolato tritato finemente e 2 uova. Amalgamate bene.
  4. Stendete 2/3 dell’impasto con il mattarello e foderate una teglia di 26 cm imburrata e infarinata con la base ottenuta.
  5. Distribuitevi sopra il ripieno e livellate bene.
  6. Decorate con le strisce ricavate dalla pasta rimasta e spennellate con l’uovo sbattuto. Infornate la torta di San Biagio a 180 gradi per circa 40 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e servite.