Torta margherita senza fecola: la ricetta

1 Dicembre 2020

Ingredienti per 6 persone

La torta margherita senza fecola è un dolce soffice da colazione o merenda, soffice e profumato, che si conserva in dispensa per un paio di giorni. La torta margherita è un classico della cucina italiana, specialmente delle regioni settentrionali e del centro, ma ormai diffusa in tutta la Penisola. La caratteristica di questo dolce così versatile è la sua consistenza soffice e morbida, data in buona parte dall’aggiunta della fecola di patate, ma in mancanza di questa si può realizzare ugualmente un dolce soffice facendo le giuste sostituzioni. Se avete finito l’amido di patate, uno dei modi migliori per sostituirlo nelle vostre ricette è quello di utilizzare la stessa quantità di un altro amido, come quello di frumento, oppure ancora più semplice utilizzare la stessa quantità di farina. Un trucco poi è quello di montare molto bene i tuorli con lo zucchero: la consistenza molto spumosa andrà ad aggiungere aria e dunque morbidezza alla torta. Per portare in tavola una variante di questa torta soffice, provatela aromatizzata al limone.

Preparazione Torta margherita senza fecola

  1. Iniziate a rompere le uova separando tuorli ed albumi: unite lo zucchero ai tuorli e iniziate a lavorarli con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto molto chiaro e spumoso, unite il burro a temperatura ambiente a pezzetti, il latte a filo e continuate a montare; setacciate la farina e il lievito nell’impasto e incorporateli senza formare grumi.
  2. Montate gli albumi a neve ferma e incorporateli all’impasto delicatamente con l’aiuto di una spatola facendo movimenti dal basso verso l’alto. Ottenete un impasto liscio ed omogeneo.
  3. Rivestite una teglia con cartaforno e versateci l’impasto. Infornate a forno caldo a 180° C per circa 45 minuti o fin quando dalla prova stecchino risulta cotta.

Togliete dal forno, lasciate intiepidire e guarnite con zucchero a velo.

I Video di Agrodolce: Virgin Mule