Torta massese: per una merenda ricca

4 Novembre 2019

Ingredienti per 8 persone

La torta massese è un dolce a base di uova e riso, è simile a un crème caramel ed è diffusa in tutta la provincia di Massa Carrara. in realtà entrambe le città toscane ne rivendicano la paternità, tanto che, a seconda di dove si mangia si parla di torta massese o carrarina. Una di quelle ricette tradizionali, la cui origine si perde nei ricettari, tramandati di generazione in generazione, di ogni famiglia. Chi mette 1/3 di riso e 2/3 di crema, chi preferisce poco riso e tanta crema, chi aggiunge un mix di liquori e chi ne mette solo uno, chi aggiunge lo zucchero nella teglia e chi la fa poco zuccherata. Qualcuno addirittura suggerisce che il vero segreto sia sciogliere nel latte mezza caramella di menta. Una preparazione che in principio veniva realizzata solo per Pasqua ma, che oggi, si può trovare tutto l’anno. È un dolce tanto semplice quanto insidioso soprattutto nella cottura ma, anche nel trovare il giusto equilibrio tra uova, liquori e zucchero.

Preparazione Torta massese

  1. Scaldate il latte con la vaniglia e lasciatela in infusione fino al raffreddamento. In una ciotola sbattete leggermente le uova con lo zucchero, poi unite il latte a temperatura ambiente, la scorza grattugiata del limone, e i liquori. Mescolate bene.
  2. Nel frattempo cuocete il riso in acqua salata, scolatelo e asciugatelo bene. Unitelo al composto di latte e mescolate. Versate il composto in uno stampo di circa 28 cm di diametro ben imburrato e cuocete in forno statico a 170° C per 2 ore.

Quando la superficie risulta dorata e infilando uno stecchino esce asciutto, è cotta. Sfornate e servite.