Home Ricette Dolci Torta paradiso: ecco la variante con crema e frutti di bosco

Torta paradiso: ecco la variante con crema e frutti di bosco

La torta paradiso con crema e frutti di bosco è un dolce preparato con una base soffice e farcita riccamente: ecco come si fa.

Ingredienti per 6 persone

  • 100
  • 451 cal x 100g
  • media
di Eleonora Tiso

La torta paradiso con crema e frutti di bosco è un dolce preparato utilizzando come base la classica torta paradiso che viene arricchita con crema pasticcera al limone e frutti di bosco misti. La torta paradiso farcita è un dolce scioglievole e delicato che necessita di un minimo di manualità per essere realizzato. La torta paradiso è una torta di orine pavese,  probabilmente fu inventata da un monaco della Certosa di Pavia. La leggenda narra che i suoi confratelli, rimasi stupiti da tale bontà, decisero di ribattezzarla appunto torta paradiso. Questa torta arriva fino ai giorni nostri grazie anche al pasticcere Enrico Vigoni che ne ha codificato la ricetta sancendone fortuna. Adatta alla farcitura, perfetta come base di torte e dolci di compleanno, ma anche per una morbida colazione o una gustosa merenda, la torta paradiso può essere arricchita da creme o confettura. In questa nostra ricetta l’abbinamento tra la crema al limone e i frutti di bosco rende ogni fetta un concentrato di golosità. È preferibile servire la torta paradiso con crema e frutti di bosco ancora fredda di frigo dopo averla spolverizzata con abbondante zucchero a velo. Potete realizzare una versione alla vaniglia di questo dolce, semplicemente sostituendo la scorza di limone contenuta nella crema con un estratto naturale di vaniglia, oppure sostituire i frutti di bosco con frutta fresca di stagione.

Preparazione Torta paradiso con crema e frutti di bosco

  1. Per la base: in una terrina capiente montate 200 g di burro morbido insieme a 250 g di zucchero a velo fino a renderlo chiaro e gonfio. Aggiungete le 2 uova intere leggermente sbattute continuando a montare. Profumate con la scorza di limone e aggiungete un pizzico di sale.

  2. Incorporate anche 130 g di farina setacciata insieme alla fecola e al lievito, mescolando delicatamente con una spatola.

  3. Versate l’impasto in uno stampo circolare di 22 cm imburrato e infarinato, cuocete la torta paradiso a 175 °C per circa 40 minuti. Una volta pronta, sfonatela e lasciatela raffreddare su una gratella per dolci.

  4. Nel frattempo, preparate la crema: sbattete i tuorli con lo zucchero semolato e la scorza di limone. Aggiungete l’amido di mais setacciato e versate il composto in un pentolino con latte quasi a bollore. Mescolate per qualche minuto su fuoco basso e quando ha raggiunto la giusta consistenza togliete dal fuoco. Lasciate raffreddare completamente con pellicola a contatto e trasferite in una sacca da pasticcere.

  5. Tagliate a metà la torta paradiso in due dischi uguali, bagnateli con uno sciroppo ricavato mescolando acqua e limoncello.

  6. Farcite con ciuffetti di crema pasticcera e decorate al centro con qualche frutto.

  7. Coprite con il secondo disco, spolverizzate con abbondante zucchero a velo e decorate con i frutti di bosco interi al centro.

Conservate in frigo fino a 30 minuti prima di servire.