Tortel di patate ripieno con speck e funghi

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Calorie
  • Ricetta economica
10 Ottobre 2018

Ingredienti per 4 persone

Il tortel di patate è un piatto tradizionale della cucina trentina. Si tratta di una schiacchiatina di patate cotta in abbondante grasso fino a che non diventa croccante e dorata. In alcune ricette le patate si sminuzzano con una grattugia a fori larghi fino a ottenere un impasto piuttosto liquido, si elimina il liquido di vegetazione e se ne ottiene un composto piuttosto morbido che viene addensato con la farina. In altre ricette le patate sono tagliate più grossolanamente e amalgamate con la farina. Solitamente il tortel viene farcito con salsiccia, funghi o salumi e consumato come street food o per cena durante la stagione fredda. Noi abbiamo farcito due tortel con champignon trifolati, speck e groviera per un risultato filante. Voi potete utilizzare prosciutto cotto, salsiccia ripassata in padella, erbette di campo scottate, Asiago, Gorgonzola o Emmenthal. Accompagnatelo con una zuppa leggera o con una insalata di stagione.

Preparazione Tortel di patate ripieno

  1. In una padella capiente riscaldate un filo di olio extravergine, fate imbiondire un aglio in camicia. Aggiungete un peperoncino. Unite i funghi tagliati a fette. Regolate di sale e pepe ed eliminate l'aglio.
  2. Sbucciate le patate e grattugiatele grossolanamente, unite la farine e mescolate.
  3. In una padella fate prendere calore ad abbondante olio di semi. Versateci una cucchiaiata di patate e appiattitelo per formare il tortel. Fate cuocere per qualche minuto poi girateli. Una volta pronti scolateli su un foglio di carta da cucina.
  4. Farcite il tortel con lo speck i funghi e la groviera. Coprite con un secondo tortel e servite.
Tortel di patate ripieno con speck e funghi

È pronto.

I Video di Agrodolce: Virgin Mary