Tortelli ai funghi: perfetti per il pranzo

3 Marzo 2020

Ingredienti per 5 persone

I tortelli ai funghi sono un sostanzioso e delicato primo piatto vegetariano della stagione autunnale, ma, grazie alla presenza dei funghi champignons possono essere preparati e serviti durante tutto l’anno. Perfetti da portare in tavola durante i pranzi domenicali in famiglia sono davvero facili e piuttosto veloci da preparare anche per i meno esperti ai fornelli. Potete scegliere di utilizzare sia funghi freschi che quelli surgelati, l’unica accortezza necessaria, nel secondo caso, è quella di far evaporare in cottura il liquido in eccesso che naturalmente sprigioneranno. La pasta è realizzata come nella versione classica, con le uova, ma per ottenere una tonalità più carica potrete utilizzare le uova a pasta gialla. Il ripieno invece è composto da funghi champignons saltati in padella con aglio, prezzemolo e l’aggiunta di un goccio di panna per rendere il ripieno cremoso e vellutato. Questi tortelli ai funghi si possono preparare con largo anticipo e possono essere poi conservati, negli appostiti sacchetti o vassoi, nel congelatore. Al bisogno basterà lessarli in acqua bollente come si è soliti fare per quelli freschi. Il condimento che abbiamo scelto è quello con i funghi saltati, ma potete sbizzarrirvi e conditeli con panna e funghi, pomodorini saltati o semplicemente con burro e salvia.

Preparazione Tortelli ai funghi: perfetti per il pranzo

  1. Formate una fontana con la farina e al centro versate le uova. Con l’aiuto di una forchetta sbattete leggermente le uova incorporando man mano la farina. Quando il composto risulterà sbriciolato e grumoso iniziate a lavorare l’impasto con le mani fino d ottenere uno panetto liscio e compatto.
  2. Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e lasciare riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
  3. Nel frattempo occupatevi del ripieno. Mondate i funghi, ed eliminate con una spazzolina o un canovaccio eventuali residui di terra. Asciugarteli completamente, poi affettateli piuttosto finemente con un coltello.
  4. In una padella scaldate due cucchiai di olio insieme ad uno spicchio di aglio, aggiungete i funghi, regolate di sale e pepe poi sfumate con il vino bacino e infine fateli saltare per circa 10 minuti a fiamma vivace. Prelevate un terzo e teneteli da parte, serviranno per il condimenti finale.
  5. Ai restanti funghi aggiungete la panna e il prezzemolo e fate addensare per circa 5 minuti. Quando i funghi saranno intiepiditi metteteli nel mixer con il parmigiano e il pangrattato. Azionate il robot e frullate.
  6. Riprendete il panetto di pasta dal frigorifero e tiratelo con il matterello oppure con l’apposita macchinetta, ricavando delle strisce lunghe sottili.
  7. Adagiate un cucchiaio di composto ogni 3 cm circa, poi coprite con la seconda sfoglia. Con la rotella dentellata ricavate dei quadrati e disponeteli man mano su un vassoio leggermente infarinato in modo che non si attacchino fra loro.
  8. Portate ad ebollizione dell’acqua salata, poi abbassate la fiamma e tuffateci dentro i tortelli. Fateli cuocere per circa 5/7 minuti a seconda della dimensione e dello spessore della sfoglia.
  9. Nel frattempo nella padella usata in precedenza scaldate i funghi rimasti e conditeli con del prezzemolo fresco.
  10. Scolate i tortelli con una schiumarola e fateli saltare qualche secondo in padella. Serviteli caldissimi.
I Video di Agrodolce: Old fashioned