Home Ricette Primi piatti Pasta ripiena Tortelli alla lastra: ripieni di patate e salsiccia

Tortelli alla lastra: ripieni di patate e salsiccia

I tortelli alla lastra devono il loro nome alla modalità di cottura grazie alla quale diventano croccanti: una lastra di pietra refrattaria.

di Alessandra Rosati

I tortelli alla lastra sono una specialità gastronomica tipica della Romagna e della Toscana,  in particolare molto nota nell’alta valle del Savio e in tutta la fascia dell’Appennino tosco-romagnolo. La ricetta, ingegnosa ed economica, non è difficile ma per realizzarla può essere utile avere una buona manualità. La farcia, a base di patate lesse, salsiccia e formaggio grattugiato, è morbida e gustosa mentre l’esterno, grazie alla cottura su una lastra di pietra refrattaria, è croccante. Ideali come piatto unico, i tortelli vengono anche serviti come antipasto, insieme a formaggi e affettati.

 

Ingredienti per 6 persona

  • 60
  • 204 cal x 100g
  • media

Preparazione Tortelli alla lastra

  1. Cominciate facendo lessare le patate con la buccia in acqua leggermente salata. Una volta cotte, pelatele ancora calde e passatele con lo schiacciapatate. Poi, togliete la pelle alle salsicce, sbriciolatele con le mani e dopo aver messo un filo di olio in una padella fatele rosolare per qualche minuto. In una ciotola, mettete le patate schiacciate, la salsiccia rosolata, il parmigiano grattugiato (o il pecorino), aggiustate di sale e pepe e amalgamate bene il tutto.

  2. In un’altra ciotola più capiente versate 500 g di farina, un po’ di sale, l’acqua e iniziate a impastare. Con l’acqua dovrete regolarvi a seconda dell’assorbimento della vostra farina, usatene poco alla volta: dovrete ottenere un impasto elastico, compatto ed omogeneo. Dopodiché, formate una palla con l’impasto e trasferitela su un piano di lavoro spolverizzato con un po’ di farina. Infine, stendetelo con un matterello fino a ottenere una sfoglia sottile.

  3. Prendete la farcitura e stendetela in modo uniforme su metà della sfoglia.

  4. Ripiegate su di essa l’altra metà quindi sigillate i bordi.

  5. Ricavate con una rotella dei quadrotti di circa 10-12 cm di lato.

  6. Fate cuocere i tortelli per circa 3-4 minuti su una piastra ben calda girandoli più volte.

Cosa si può mettere nel ripieno?

Il ripieno può essere realizzato con ingredienti diversi, a seconda della stagione o dei gusti. Noi vi consigliamo di aggiungere alle patate lesse la pancetta o il lardo, la ricotta oppure delle erbe come le biete o gli spinaci.

Variante Tortelli alla lastra

Se vi piace fare la pasta ripiena a mano, ecco altre ricette che potete provare: