Home Ricette Primi piatti Tortelli amari, benvenuti a Mantova

Tortelli amari, benvenuti a Mantova

Tortelli amari mantovani, la ricetta originale del piatto tradizionale riconosciuto dalla regione Lombardia: provate a prepararli.

di Roberta Favazzo

I tortelli amari mantovani, la cui ricetta è estremamente semplice e deliziosa (anche solo al burro), rappresentano un primo della tradizione regionale che vale la pena conoscere e provare almeno una volta. Il tortello amaro è riconosciuto come prodotto agroalimentare tradizionale dalla regione Lombardia. Il piatto è tipico, nello specifico, del territorio di Castel Goffredo (in provincia di Mantova), dove ogni anno – Covid permettendo – si svolge l’omonima sagra. Ma cosa si nasconde dietro il loro nome? Questo deriva dal ripieno, protagonista del quale, oltre a Grana e noce moscata, è l’erba di San Pietro, nota inoltre come erba amara. Così come avviene per molte ricette di antica tradizione, anche quella dei tortelli amari proviene dalla cucina povera e dall’ingegno delle donne abituate a sfruttare al meglio le materie prime che avevano a disposizione per sfamare la famiglia.

Ingredienti per 4 persone

  • 40
  • 350 cal x 100g
  • media

Preparazione Tortelli amari

  1. Preparate la sfoglia di pasta all’uovo impastando le farine con due uova fino ad ottenere un panetto sodo, elastico e liscio. Fatelo riposare per 30 minuti, quindi stendetelo con l’apposita macchinetta e ricavate dei quadratini di 5 cm.

  2. Preparate il ripieno: fate cuocere le erbette in acqua bollente, scolatele e macinatele con un mixer, ma non troppo finemente. Fate soffriggere la salvia, la cipolla e l’aglio in una noce di burro.

  3. Unite alle erbette aggiungendo l’uovo rimasto, il grana, il pangrattato, la noce moscata ed il sale. Amalgamate bene il tutto quindi unite per ultima l’erba amara cruda e tritata.

  4. Farcite i quadrati di pasta con un cucchiaino di ripieno e piegateli a creare un triangolo, quindi date un pizzico dal centro. Fate cuocere i tortelli in acqua bollente salata e fateli insaporire in una padella con una noce di burro fuso.

Serviteli cospargendo sopra una spolverata di formaggio grattugiato e gustateli caldi.

Variante Tortelli amari

Al posto delle erbette, qualora non fossero disponibili, potete usare degli spinaci o delle biete.