Tortine alle fragole e robiola, per la festa della donna

2 Marzo 2020

Ingredienti per 4 persone

Le tortine alle fragole e robiola sono dei dolcetti soffici e profumati preparati con un impasto a base di robiola e olio di oliva, arricchito dalle fragole fresche. Queste tortine restano morbide a lungo e sono perfette per una colazione o una merenda gustosa e delicata. Prestate attenzione ad amalgamare bene gli ingredienti ma senza lavorarli troppo per garantire fragranza alle tortine. L’impasto è senza burro e profumato al limone, impreziosito in superficie dalle mandorle a lamelle, potete sostituire questo ultimo tocco con pinoli o granella di noci o se non amate la frutta secca con zuccherini in confetti. Potete realizzare le tortine in stampi monoporzione rettangolari come quelli dei plumcake, oppure scegliere la vostra forma e dimensione preferite. Preparatele per la festa della donna, per la mamma o comunque quando le fragole sono in stagione sono succose e sode. Se non in stagione sostituite le fragole con le pesche, albicocche o con i kiwi.

Preparazione Tortine soffici fragole e robiola

  1. In una terrina sbattete le uova con la robiola, lo zucchero, l’olio e il latte fino a ottenere un composto omogeneo.
  2. Incorporate quindi la farina setacciata insieme al lievito.
  3. Lavate e asciugate le fragole, tagliatele a cubetti lasciandone qualcuna da parte per decorare la superficie. Aggiungete i cubetti all’impasto insieme alla scorza di limone.
  4. Distribuite l’impasto in piccoli stampi rettangolari imburrati e infarinati, quindi decorate la superficie con una fila di fettine di fragole e le mandorle. Infornate le tortine a 170°C per circa 25 minuti. Sfornatele, lasciate raffreddare e spolverizzate con poco zucchero a velo.

Variante Tortine soffici fragole e robiola

Potete utilizzare mele, lamponi o mirtilli al posto delle fragole.