Totani con patate: secondo piatto di mare e terra

29 Maggio 2019

Ingredienti per 4 persone

I totani con patate sono un delizioso secondo piatto di terra e mare in cui il sapore deciso del totano viene alleggerito da quello dolce e delicato delle patate. La polpa di pomodoro rende il tutto ancora più saporito e avvolgente. Un piatto completo, ma anche economico perfetto per un pranzo o una cena in famiglia o con amici. Servitelo con un buon pane leggermente tostato per gustare al meglio il delizioso sughetto che si formerà durante la cottura. Visto che la carne dei totani è un po’ più dura rispetto a quella dei cugini calamari, per farli diventare più teneri è consigliabile tenerli in freezer per qualche giorno prima di cucinarli in modo che si ammorbidiscano, la cottura un po’ più lunga farà il resto. Se siete amanti del piccante, questo tipo di mollusco si presta bene all’abbinamento con il peperoncino, provate anche i totani alla diavola.

Preparazione totani con patate

  1. Pulite i totani come indicato nel video.
  2. Tagliate i totani ad anelli.
  3. Lavate e sbucciate le patate, quindi tagliatele in pezzi della stessa dimensione.
  4. In una padella fate prendere calore all’olio extravergine d’oliva e fate dorare gli spicchi d’aglio.
  5. Aggiungere i totani, fate insaporire e sfumate con il vino.
  6. Unite le patate, salate e fate cuocere per un paio di minuti.
  7. Aggiungete la polpa di pomodoro e un altro pizzico di sale, coprite e fate cuocere per 30 minuti.
  8. Togliete il coperchio e fate asciugare il sugo per 5 minuti. Spegnete, regolate di sale e profumate con prezzemolo tritato molto finemente e il pepe macinato.

Quando il sugo si è addensato impiattate e guarnite con qualche foglia fresca di prezzemolo.