Trifle di pesche: un dolce fresco adatto per l’estate

18 Luglio 2019

Ingredienti per 4 persone

Il trifle di pesche è un dolce al cucchiaio di origine inglese, preparato in questa versione con strati di biscotti, crema al mascarpone e pesche saltate in padella. Vagamente simile al nostro tiramisù al bicchiere, fresco ed estivo, preparato con pesche e arricchito dai pistacchi tritati e mini meringhe. La croccantezza è data dalla base di frollini sbriciolati (che potete anche preparare in casa seguendo la nostra ricetta), che si alternano a strati di crema al mascarpone e rum soffice e vellutata. Potete utilizzare le pesche sciroppate oppure cuocere le pesche per pochissimi istanti in padella con qualche cucchiaio di zucchero. Seguendo le stesse indicazioni potete creare il vostro trifle in più gusti a seconda della disponibilità e della frutta di stagione: il risultato è sempre molto buono, come per esempio il trifle alle fragole. Per una buona riuscita, l’unica accortezza è di conservarlo in frigo per qualche ora prima di essere servito.

Preparazione Trifle di pesche

  1. Preparate la crema: sbattete a lungo con le fruste elettriche il mascarpone con 70 g di zucchero, le uova pastorizzate, il rum.
  2. Pelate a vivo le pesche e tagliatele a cubetti.
  3. Cuocete i cubetti di pesche in padella con lo zucchero rimasto per uno o due minuti.
  4. Verificate la consistenza della crema: deve essere gonfia e spumosa, quasi spatolabile.
  5. Componete i bicchierini di trifle: cominciate con uno strato alla base di biscotti sbriciolati, proseguite con uno strato di crema al mascarpone e uno di pesche.
  6. Concludete con uno strato di crema, qualche cubetto di pesca, pistacchi tritati e mini meringhe.

Conservate in frigo fino al momento di servire.

Variante Trifle di pesche

Potete scegliere la frutta estiva che preferite, come fragole, kiwi, ciliegie o amarene.