Vellutata di pane e mandorle: per il pranzo

30 Gennaio 2020
di Anna Moroni

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Vellutata di pane e mandorle

  1. Sbucciate gli spicchi d’aglio.  Metteteli in un pentolino e copriteli con acqua fredda. Accendete fornello su fiamma bassa e portate lentamente a ebollizione. Scolate gli spicchi e gettate via l’acqua. Ripetete l’operazione per tre volte. In questo modo, l’aglio assumerà un sapore più delicato, perdendo quell’eccesso di gusto che a molte persone risulta fastidioso.
  2. Nel frattempo, private il pane della crosta, tenendo la sola mollica (del peso totale di circa 150 g). Mettetela a bagno nel latte, tenendola in ammollo per circa 10 minuti.
  3. Grattugiate il parmigiano con una grattugia a fori piccoli, in modo da ottenere un prodotto quasi impalpabile.
  4. Immergete le mandorle in acqua bollente e tenetele in ammollo per circa 30 secondi, quindi estraetele e provate a sbucciarle. Se il tempo è stato sufficiente, la pellicina si stacca facilmente. In caso contrario, lasciate ancora per un po’ in ammollo. Potete anche acquistare le mandorle già pelate, ma il profumo sarà più blando.
  5. Versate le mandorle pelate in un frullatore insieme alla mollica del pane e al latte in cui è stata precedentemente ammollata. Unite anche gli spicchi d’aglio.
  6. Frullate a lungo, fino ad ottenere un composto molto liscio. Con il frullatore sempre in funzione, unte l’acqua, fino a ottenere un composto sufficientemente fluido. La quantità di acqua da versare dipende dai nostri gusti: fermateci quando il composto avrà raggiunto la consistenza che preferite.
  7. Unite, a questo punto,  il parmigiano e assaggiate. Aggiustate di sale e di pepe.
  8. Portate in tavola, decorando con scaglie di mandorle in superficie.