Vermicelli di soia con verdure

29 Giugno 2020

Ingredienti per 4 persone

I vermicelli di soia con verdure sono un piatto da portare in tavola quando avete voglia di cucina orientale. Gli spaghetti cinesi, ingrediente essenziale di questa cucina, sono lavorati a lungo manualmente. L’impasto viene tirato e ripiegato numerose volte, senza essere mai tagliato. Si continua con questo procedimento finché l’impasto non diventa molto sottile e allungato. Tra le varietà più note di pasta ci sono quella di grano (mian) e quella di riso (fen). La produzione di pasta in Cina è rimasta una tradizione familiare e artigianale.

Preparazione Vermicelli di soia con verdure

  1. Tagliate il cipollotto, dopo averlo privato della buccia, prima a metà per il lungo e poi a fettine non troppo sottili. Lasciatele soffriggere in padella con un filo di olio. Lavate lo zenzero, tritatelo e fatelo appassire con le cipolle. Lavate il peperone, tagliatelo a metà per il lungo e, poi, a fette sottili. Appena il cipollotto si sarà ammorbidito, aggiungete in padella anche le fettine di peperone.
  2. Lavate le carote, sbucciatele, riducetele a julienne con il trita verdure e unitele alle altre verdure. Lavate le zucchine, privatele delle estremità, passatele al trita verdure e mettetele in padella. Condite le verdure con sale, peperoncino e salsa di soia. Lasciate cuocere per dieci minuti.
  3. Mettete sulla fiamma una pentola di acqua. Appena bolle aggiungete il sale grosso e buttate all’interno i nidi di vermicelli che, nel frattempo, avremo fatto ammorbidire, immergendoli in una ciotola di acqua fredda per cinque minuti.
  4. Lasciate cuocere i vermicelli per cinque minuti. Sgocciolateli e riversateli nella padella con le verdure. Fateli saltare a fiamma alta e aggiungete l’olio di sesamo. Mescolate bene con un cucchiaio e, quindi, spegnete la fiamma.
I Video di Agrodolce: Minestra broccoli e arzilla