Home Ricette Secondi piatti Vitello in olio di cottura con zabaione ai funghi, un secondo raffinato

Vitello in olio di cottura con zabaione ai funghi, un secondo raffinato

Il vitello in olio di cottura con zabaione ai funghi è un secondo raffinato e gustoso, in cui la carne resta tenera e succulenta: provate la ricetta.

di Andrea Ribaldone

Ingredienti per 4 persone

  • 35
  • 400 cal x 100g
  • media

Preparazione Vitello in olio cottura con zabaione ai funghi

  1. Versate l’olio di semi in una pentola e portatelo alla temperatura di 68 °C. Immergete il pezzo intero di sottofiletto di vitello e lasciatelo in olio cottura per circa 20 minuti.

  2. Mettete a bagno i funghi secchi nel marsala per qualche tempo. Poi scolateli e usate il marsala e l’acqua rilasciata dai funghi per sbattere i tuorli.

  3. Una volta sbattuti, cuocete i tuorli a bagnomaria, mescolando continuamente con una frusta, fino a ottenere uno zabaione cremoso, che grazie al liquido rilasciato dai funghi secchi sarà, appunto, salato.

  4. Tagliate i funghi freschi misti a pezzetti e scottateli in una padella con un filo d’olio extravergine. Salate e mescolate di tanto in tanto. Devono rimanere croccanti.

  5. Affettate la carne di vitello e sistematela nel piatto da portata, su cui avremo disposto elegantemente lo zabaione ai funghi. Aggiungete i funghi freschi cotti in padella e completate con il prezzemolo tritato e un filo d’olio.

Servite il vitello appena pronto.