Home Ricette Antipasti Vol au vent con gamberetti e zucchine

Vol au vent con gamberetti e zucchine

Vol au vent con gamberetti e zucchine, una chicca versatile da proporre nell’ambito di un aperitivo, di un buffet, una cena in piedi o semplicemente come antipasto in un menù di pesce. Facili, piuttosto veloci ed altamente irresistibili pur nella loro semplicità.

di Roberta Favazzo

Alzi la mano chi riuscirebbe a resistere a questi deliziosi vol-au-vent con gamberetti e zucchine. Perfetti per una serata speciale, si possono preparare in qualsiasi occasione, specie quando si vogliono conquistare gli amici o i membri della famiglia con una sorpresa gustosa e sofisticata. Questi sfiziosi finger food, sono composti da un cestino di leggera e friabile pasta sfoglia ripieno con un mix di ortaggi e pesce – zucchine e gamberetti, che insieme creano un matrimonio perfetto – e si possono inserire nel menù di una cena formale così come nell’ambito di unh aperitivo o un buffet. In ogni caso, una cosa è certa: andranno letteralmente a ruba.

 

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 10 min
  • Cottura 25 min
  • Calorie 330 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Vol au vent con gamberetti e zucchine

  1. Preriscaldate il forno a 180°C e disponete i cestini di pasta sfoglia su una teglia rivestita di carta da forno. Cuoceteli  per circa 10 minuti o fino a quando saranno dorati e croccanti.

  2. Nel frattempo, tagliate le zucchine a cubetti piccoli. In una padella capiente, scaldate un filo d’olio d’oliva e aggiungete l’aglio tritato. Fate soffriggere per un minuto. Aggiungete le zucchine tagliate e cuocetele fino a quando saranno tenere ma ancora croccanti.

  3. Unite i gamberetti e cuocete per qualche minuto fino a quando saranno cotti.

  4. Condite con sale, pepe e prezzemolo fresco tritato a piacere. Spegnete il fuoco e aggiungete il succo di limone, mescolando bene. Riempite i cestini di pasta sfoglia con il ripieno ottenuto.

Perché si chiamano vol au vent?

Vi siete mai chiesti cosa significhi il loro nome così particolare? Questi irresistibili cestini farciti prendono il loro nome dal francese “volo al vento”, poiché la loro sfoglia è così leggera che sembra poter volare anche con un soffio. Con la loro sfiziosità hanno conquistato il palato di tantissimi buongustai in tutto il mondo, mentre nelle regioni limitrofe alla Francia vengono definiti “merende alla parigina”. La loro delicatezza abbinata a un ripieno succulento, gamberetti e zucchine è solo uno dei possibili naturalmente, generalmente incanta tutti i commensali.

Vol au vent con gamberetti e zucchine, conservazione

Per loro natura, i vol au vent andrebbero farciti e gustati sul momento. Ciò, al fine di godere appieno della friabilità della pasta, che a contatto con il ripieno, in poco tempo, tende ad ammorbidirsi. Tuttavia, qualora li abbiate già farciti e non vogliate buttarli, lasciateli raffreddare completamente a temperatura ambiente, quindi prendete un contenitore ermetico o avvolgeteli bene con pellicola trasparente per alimenti e riponeteli in frigorifero. Consumateli entro 1-2 giorni per godere della loro freschezza. Se desiderate riscaldarli nuovamente, fatelo nel forno preriscaldato a 180°C per alcuni minuti. Evitate di utilizzare il microonde, poiché potrebbe rendere la pasta sfoglia troppo secca.

Variante Vol au vent con gamberetti e zucchine

Vol au vent con gamberetti e besciamella, o con gamberetti e maionese, o ancora con salsa rosa: tanti sono i modi per cambiare il loro sapore.