Home Ricette Dolci Dolci da Forno Wool roll bread: il pangomitolo

Wool roll bread: il pangomitolo

All’apparenza sembra un gomitolo di lana, ma è al primo assaggio che se ne rimane conquistati: ricetta e preparazione del wool roll bread.

di Roberta Favazzo

Il wool roll bread, ricetta di origine americana il cui nome nasconde un lievitato dolce (o salato), non è altro che una corona di pan brioche il cui aspetto è probabilmente il suo – almeno iniziale – tratto distintivo. Si presenta infatti come un gomitolo di lana. Soffice ed invitante alla sola vista, è una delle preparazioni più in voga degli ultimi tempi, ed è capace di conquistare al primo assaggio. Ecco come prepararlo in casa.

Ingredienti per 8 persone

  • 45
  • 270 cal x 100g
  • media

Preparazione Wool roll bread

  1. Fate sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido. Setacciate insieme le farine ed unite lo zucchero. Unite il latte con il lievito dopo avere creato una fontana, quindi aggiungete uova e burro. Impastate bene con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Mettete a lievitare per circa 2 ore in un luogo caldo.

  2.  Trascorso questo tempo, dividete la pasta in 6 palline, e fatele lievitare ancora per 20 minuti.

  3. Stendetele e tagliatene la metà di ognuna ricavando tante striscioline sottili. Farcite la parte intatta con il cioccolato fondente a pezzi, piegate i bordi e arrotolate la pasta stesa fino in fondo.

  4. Ponete le palline ottenute con la parte delle strisce rivolta verso l’alto, le une accanto alle altre, in una teglia imburrata ed infarinata. Fate lievitare ancora per trenta minuti, spennellate con del latte e fate cuocere in forno caldo a 180°C per 30/35 minuti.

Wool roll bread salato

Forse non tutti lo sanno, ma il wool roll bread si può realizzare anche in versione salata. In questo caso, al posto di farce dolci, si ricorre a ingredienti salati quali salumi e formaggi, patè e salse, verdure saltate e così via. Qualche abbinamento che vi consigliamo di provare? Quello gusto pizza, ovvero pomodori pelati, mozzarella, origano, sale e pepe. Ci sarà da leccarsi i baffi. Anche quello ricotta e pesto non è da meno.

Come conservare il wool roll bread

Così come la grande maggioranza dei lievitati, anche il wool roll bread si può conservare per qualche giorno. Per farlo nella maniera più corretta, avvolgetelo in un panno e, successivamente, chiudetelo ermeticamente in un sacchetto di plastica. Si manterrà soffice e come appena fatto per 3-4 giorni. Se preferite, potete anche congelarlo in un contenitore a chiusura ermetica. In questi caso dura fino a due mesi.

Variante Wool roll bread

Il wool roll bread ripieno di crema pasticcera è una delle varianti più comuni, ma anche una delle più apprezzate. Se amate le brioche ecco alcune ricette: