Frittura dall’antipasto al secondo


Praticamente qualsiasi alimento può essere fritto, dalla carne alla frutta. Proprio le frittelle di mele, ad esempio, sono uno degli antipasti più apprezzati del menu natalizio. La maggior parte delle ricette più golose della cucina italiana e internazionale, del resto, prevede la frittura come metodo di cottura. Tra queste, troviamo:

  • polpette (vegetariane o di carne)

  • pizza

  • panzerotti

  • cotolette

  • parmigiana

  • frittate

  • frittura di pesce

  • involtini primavera

  • mozzarella in carrozza

  • crocchette di patate

  • olive ascolane

  • arancini e supplì


Il solo limite, insomma, è la fantasia.

Dolci fritti per ogni occasione


In questo lungo elenco di deliziosi piatti fritti, non possono mancare i dolci. Dai cannoli siciliani alle seadas sarde, dai dolci di Carnevale come castagnole e frappe alle ciambelle, dagli struffoli ai churros spagnoli: anche nel caso dei dessert, la lista è lunga e quanto più golosa.

Olio per friggere, quale scegliere?


La prima regola per una buona frittura è la scelta dell’olio. Non tutti i tipi di olio, infatti, sono adatti per questo tipo di cottura. La temperatura non deve essere troppo bassa, ma se si supera il cosiddetto punto di fumo, l’olio brucia, rovinando non solo il gusto del piatto, ma risultando dannoso per la salute. Alcuni oli, come quello di semi misti o di girasole, non hanno una resistenza alta e dunque non sono adatti per friggere. Al contrario, l’olio di oliva e quello di arachide risultano perfetti, poiché il loro punto di fumo è sopra i 180°C.

Farina, pastella o impanatura?


Spesso per ottenere un gusto più intenso gli alimenti vanno lavorati prima di essere fritti. Si possono passare nella farina per poi metterli subito in padella, in modo da non creare grumi: le scaloppine di carne, ad esempio, sono preparate proprio così.

Alcune pietanze invece vanno impanate, ossia passate prima nell’uovo e poi nel pangrattato – eventualmente insaporito da qualche spezia. Le cotolette non sarebbero così buone senza questo passaggio!

E infine, la pastella. Sì, proprio quella con cui si friggono i fiori di zucca e tante altre prelibatezze. Una crema fluida realizzata con farina e un liquido a scelta tra acqua, birra o latte.

Seguite Agrodolce per scoprire tutte le prelibatezze fritte da sperimentare in cucina. Andranno a ruba tra i vostri ospiti.

Parmigiana di cardi: piatto delle feste

La parmigiana di cardi è un secondo piatto invernale da preparare per un pranzo in famiglia: ecco la ricetta con ragù di carne e cardi fritti.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 2 ore
  • Calorie
  • 168 per 100 g

Sogliola alla ligure: ripiena, fritta e gustosa

La sogliola alla ligure è un secondo piatto profumato e saporito molto semplice da preparare: ecco la nostra ricetta con ripieno di basilico e pinoli.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 350 per 100 g

Alici fritte: una tira l’altra

Le alici fritte sono un secondo piatto di pesce economico e irresistibile, il segreto sta nella giusta tecnica di frittura: ecco la nostra ricetta.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Calorie
  • 380 per 100 g

I 4 fritti imprescindibili di una pizzeria romana

Nelle pizzerie romane è buona norma iniziare il pasto con l’antipasto, specialmente con i fritti: vi raccontiamo quelli fondamentali come i supplì.

Cotolette: qual è la differenza tra la Schnitzel viennese e quella milanese?

Due ricette famosissime in tutto il mondo, forse con un’origine comune, ma diverse fra loro: come distinguere la cotoletta milanese da quella viennese?

Cannoli siciliani: vi raccontiamo i migliori di Palermo

I cannoli sono tra i dessert più amati della pasticceria tradizionale siciliana: siamo andati in giro per Palermo per cercare i migliori.

Bugnes: frittelle dolci

Le bugnes sono delle frittelle dolci tipiche della tradizione francese, preparate con un impasto lievitato e fritte.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Riposo
  • 90 minuti
  • Calorie
  • 382 per 100 g

A Napoli adesso la sfogliatella è fritta

Cuori di Sfogliatella, una pasticceria di Napoli, ha pensato di servire la sfogliatella fritta: ecco com’è fatta e perché piace.

Supplì ai frutti di mare: antipasto di mare

I supplì ai frutti di mare sono uno sfizioso e originale antipasto la cui particolare farcia li rende particolarmente appetitosi e saporiti.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 2 ore
  • Calorie
  • 320 per 100 g

Ricotta fritta: semplice e sfiziosa

La ricotta fritta è un antipasto sfizioso da portare in tavola per stupire i vostri ospiti: eccola in quattro varianti.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 250 per 100 g

Ambiente: come si smaltiscono correttamente gli oli?

L’olio esausto, specialmente se usato per friggere, non va assolutamente buttato nel lavandino: vi spieghiamo come smaltire correttamente gli oli.

10 piatti che sono anche meglio fritti

Se fritta è buona anche una scarpa, questi 10 piatti (già ottimi) diventano una golosità vera dopo il passaggio in friggitrice.

Polpette fritte al sugo: la video ricetta

Le polpette fritte al sugo sono un secondo piatto di carne semplice e veloce da preparare; scoprite come realizzarle con la nostra video ricetta.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 330 per 100 g

Panzerotti ripieni di pomodoro e fior di latte

I panzerotti ripieni di pomodoro e fior di latte sono un piatto molto sfizioso che può essere servito sia come antipasto che all’ora dell’aperitivo.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 8 ore
  • Calorie
  • 370 per 100 g

Panelle di ceci: street food palermitano

Le panelle di ceci sono un antipasto molto semplice da preparare e che può essere realizzato in poco tempo: ecco la ricetta tradizionale

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Riposo
  • 2 ore
  • Calorie
  • 250 per 100 g
1 2 3 4 5 6 7 ... 15»