Osteria Fernanda, Roma

31 ottobre 2013

Assegnare il titolo di “Miglior amatriciana della Capitale” non è qualcosa che si fa a cuor leggero, ma nel caso della Fernanda si va sul sicuro. I bucatini al dente ci sono, il sugo ricco e corposo anche, il guanciale (in veli croccanti) abbonda. Insomma: provare per credere. Da non perdere: bucatini all'Amatriciana e Polpo rosticciato Il resto del menu si discosta dalla classica cucina romana e prende il largo in modo creativo grazie alle belle idee dello chef Davide Del Duca. Ci sono due percorsi di degustazione decisamente abbordabili, oltre ad un menu alla carta dinamico e devoto alla stagionalità. Stuzzicanti i fegatini di pollo con cipolla alla brace e ciliegie, seguiti da ottimi ravioli al rosso d’uovo con carne cruda, asparagi e fonduta al parmigiano. Tra i secondi il più amato dagli habitué è il polpo rosticciato, ma anche la scaloppa di foie gras con gelato al Szechuan e composta di limoni ha i suoi estimatori. Per concludere il pasto una buona selezione di formaggi oppure il tiramisù espresso, ma per i più avventurosi c’è anche il maritozzo ripieno di foie gras dolce con granita al caffè e gelato alla birra scura. Si beve discretamente, con qualche etichetta disponibile al bicchiere.

Il locale ha cambiato location e si trova ora in via Crescenzo del Monte 18/24

Osteria Fernanda

  • Indirizzo: Via Crescenzo del Monte, 18/24
  • Chiusura: Domenica
  • Spesa: entro i 50€
  • Chef: Davide Del Duca
  • Tel: 06 5894333

I commenti degli utenti