L’arte di arrangiarsi: 7 idee per cucinare con il tostapane

24 ottobre 2016

Il tostapane è uno di quei piccoli elettrodomestici che bisognerebbe tenere sempre a portata di mano: non si può mai sapere quando arriverà il momento giusto per un toast prosciutto e formaggio, e al mattino, quando la marmellata si poserebbe volentieri su una fetta tostata e imburrata, nessuno ha voglia di mettersi a cercare fra i pensili della cucina. Una volta che il tostapane ha trovato il suo posto sul bancone, utilizzarlo solo per tostare il pane sembra poi quasi uno spreco. Che sia orizzontale o verticale, le sue piastre si prestano a scaldare molti tipi di alimenti: basta fare attenzione alla loro forma, che deve essere adatta, e alle salse o liquidi che minacciano di colare fra i meccanismi. Se non ci avevate mai pensato, o se cercavate solamente il suggerimento giusto, ecco 7 idee per utilizzare il tostapane in modo alternativo.

  1. piadina sfiziosaSi parte dalle basi, cioè dal pane. Probabilmente avete sempre utilizzato il tostapane con il classico pancarrè, in fette più o meno spesse. Ma nel tostapane può entrare anche una piccola piadina, magari tagliata in forma triangolare; oppure, mezzo bun per hamburger, che sarà così particolarmente croccante sia all’interno sia all’esterno. Se usate il tostapane verticale dovrete probabilmente comprimere alcune fette un po’ troppo spesse, che diventeranno poi molto dense e tostate; mentre con un tostapane orizzontale, dotato di piastre da richiudere a mano, sarete liberi di utilizzare panini di qualunque dimensione.
  2. sicilian sliceOltre al pane, la pizza. Alcune pizzette, vendute surgelate, prevedono proprio la cottura nel tostapane verticale; ma qualunque avanzo, congelato o ancora fresco, può essere rivitalizzato allo stesso modo. Per evitare di sporcare la piastra o il meccanismo, tagliate la porzione di pizza in due e ripiegatela su se stessa, come a formare un sandwich. Il calore intenso delle piastre riscalderà l’interno di pomodoro e mozzarella, ma soprattutto renderà croccante l’impasto che lo racchiude.
  3. I waffleSe preferite i dolci, utilizzate il tostapane per scaldare i waffles acquistati già pronti. Questo tipo di dolce, se confezionato, risulta spesso troppo morbido e poco gustoso: usate il tostapane per restituirgli la croccantezza, da abbinare a marmellate, sciroppi, crema alla nocciola o un fiocco di panna.
  4. fagottini di mela (5)Negli Stati Uniti esiste una merenda pensata proprio per il tostapane: sono i Toaster Strudel, snack precotti e surgelati da preparare in pochi minuti. In Italia è difficile trovarli in commercio: ma potete preparare qualcosa di simile in casa, utilizzando semplicemente pasta sfoglia e marmellata. Preparate dei fagottini rettangolari farciti di marmellata, della dimensione giusta per infilarsi nelle fessure del tostapane; sigillate bene la sfoglia, in modo che il ripieno non fuoriesca durante la cottura, spennellate con un tuorlo sbattuto e infornate a 180 gradi per circa venticinque minuti. I dolcetti avanzati, conservati per qualche giorno in frigo o nel congelatore, possono essere riscaldati al mattino nel tostapane, per una colazione gustosa e veloce.
  5. PancakesCome le piadine, anche i pancakes possono essere riscaldati nel tostapane. Se poi possedete un cosiddetto sandwich toaster, cioè un tostapane orizzontale con una piastra priva di scanalature e suddivisa in sezioni di forma triangolare, potete utilizzare l’elettrodomestico per prepararli da zero. Seguite la vostra ricetta preferita, mescolando farina, lievito, zucchero, uova e latte, quindi versate l’impasto nelle sezioni del tostapane. La cottura richiederà meno di 5 minuti, e grazie alla temperatura moderata non rischierete di bruciare la colazione.
  6. Le verdure grigliate per il tortinoC’è chi preferisce il salato, e sarà contento di sapere che il tostapane può essere utilizzato anche per grigliare le verdure. Utilizzate melanzane, zucca o zucchine: tagliate a fette spesse un po’ meno di un centimetro e infilate nel tostapane. In pochi minuti le verdure saranno pronte per essere condite con olio, sale ed erbe aromatiche ed essere portate in tavola.
  7. frittataInfine, potete usare il tostapane per preparare una frittata. Anche in questo caso avrete bisogno di un sandwich toaster: dopo aver mescolato le uova con le cipolle, le verdure o il formaggio, versate il composto nelle sezioni triangolari. Non dovrete preoccuparvi di girare la frittata, grazie al calore della piastra superiore: in 5 o 6 minuti le frittate saranno pronte, già porzionate e ben cotte su entrambi i lati.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti