Ristorante Cracco, Milano

12 dicembre 2013

Carlo Cracco oggi è lo star-chef per eccellenza. Lo si vede un po’ dappertutto: in televisione, in libreria, sulle copertine di riviste che poco hanno a che fare con la ristorazione. Incredibilmente, considerata la mole di impegni, lo si può vedere anche dietro i fornelli del suo ristorante a Milano, nella centralissima via Victor Hugo. arredi dai colori chiari e tavoli che garantiscono una certa intimità; in menu classici immancabili come l'uovo marinatoMecca ambita per tutti gli amanti dell’alta cucina, il ristorante ha, a prima vista, un aspetto modesto: sulla strada si affaccia solo un piccolo ambiente, spoglio e nei toni del bianco. La vera sala si sviluppa infatti al piano inferiore, sotto il livello stradale: niente finestre dunque, ma un arredamento in colori chiari, luci sapientemente disposte e tavoli ben distanziati riescono a donare all’ambiente un’atmosfera luminosa e perfino ariosa. Il servizio, come si addice a un ristorante con due stelle Michelin, punta alla perfezione. Il menu, nelle varianti alla carta o in degustazione, comprende alcuni immancabili classici della casa (come l’uovo marinato, il risotto allo zafferano con il midollo e l’insalata russa caramellata) e proposte a variazione stagionale. Chi desidera osservare lo staff di cucina al lavoro ed essere servito dallo chef in persona può prenotare il table d’hôte, separato da cuochi e fornelli solo da un vetro; una visita in cucina alla fine del pasto è comunque garantita a tutti gli ospiti che ne fanno richiesta.

Ristorante Cracco

  • Indirizzo: via Victor Hugo 4, Milano
  • Chiusura: lunedì a pranzo, sabato a pranzo e domenica
  • Spesa: oltre i 50€
  • Chef: Carlo Cracco
  • Tel: 02 876774

I commenti degli utenti