Eataly Ristorante Da Vinci, Firenze

12 dicembre 2014

Non fatevi intimidire entrando a Eataly Firenze, siate coraggiosi e prendete l’ascensore, schiacciate il pulsante primo piano e catapultatevi nel mondo di Leonardo, nelle sale del Da Vinci, il ristorante dove impera lo chef Enrico Panero. Giovanissimo, ha già sulle spalle tante cose fatte, tra cui il successo del Marin dell’Eataly genovese, e a Firenze un po’ di Zena e di Liguria l’ha portata nei suoi piatti. un ristorante con due anime differenti a pranzo e a cena Il giorno gioca sia con il menu alla carta sia con 3 proposte slow, adatte per il pranzo con 3 portate ciascuna per accontentare tutte le esigenze: il vegetariano non deve perdersi L’orto di Radici che tra le portate vede spiccare il risotto Carnaroli alla lattuga e limone con consistenza di verdure; chi preferisce proposte marinare può farsi tentare dall’Insalatina di seppie al limone con fagiolini e farro soffiato. Non dimentichiamoci che siamo in Toscana, regione legatissima al territorio, quindi via libera alla tartare di Chianina o al Maiale di cinta in due cotture con pesca noce e ridotto di more. La sera il ristorante per magia si trasforma e le sue antiche sale dai soffitti affrescati, si prestano a divagazioni di menu, senza intimorire: irresistibile il Cannolo di cous cous, la Fonduta di topinambur e acciughe del Cantabrico o le Vongole veraci con crumble al basilico. Da assaggiare il delicato Mare d’autunno su letto di zucca, dove imperano sgombro, palamita, gamberi e puntarelle. E se siete ghiotti di ostriche spezzine, provatele abbinate a un risotto con cavolfiore e lattuga di mare. Se siete curiosi non dimenticate gli incontri dello chef con i grandi vini nazionali e stranieri: i menu promettono scintille.

Eataly Ristorante Da Vinci

  • Indirizzo: Via dei Martelli 22, Firenze
  • Chiusura: sempre aperto
  • Spesa: entro i 50€
  • Tel: 055 0153633

I commenti degli utenti