La Moderna, Roma

29 novembre 2013

La Moderna, quasi simbolicamente, è situata nel cuore pulsante di Testaccio, dove i diversi cuori del quartiere s‘intrecciano tra movida, arte ed operosità del mercato, all’esterno del quale si trova il locale. Così come il quartiere, anche il locale vive di più anime offrendo una polifunzionalità la cui sintesi concettuale è tutta nel bellissimo bancone bar centrale. Un locale multifunzionale che soddisfa sia gli appassionati di street food sia i cultori del buon bere miscelatoIl buon bere miscelato, o un bicchiere di vino, sono gli elementi principali de La Moderna attorno al quale è stato costruito un menu ricco e dal respiro internazionale: dalla pizza cotta nel forno a legna, saporita e digeribile, si passa alla carta dei fritti (molto buona la ricotta), passando per una proposta vegetariana, un’ampia scelta di ciabatte e poi ancora “cani caldi”, cioè hot dog artigianali in varie selezioni, griglia di carne e griglia di mare. Per i primi piatti unica scelta disponibile sono gli spaghetti “aglio, olio e peperoncino” ordinabili in porzioni da 300 a 600 grammi modulando il grado di piccantezza a secondo del peperoncino scelto. Se bere è l’elemento centrale, da non perdere è il lato del bancone con i “cicchetti”, piccoli e semplici stuzzichini come sott’aceti e uova sode, concepiti per favorire appunto la bevuta.

La Moderna

  • Indirizzo: via Galvani 89, Roma
  • Spesa: entro i 30€
  • Chef: Marco Gallotta
  • Tel: 06 5750123

I commenti degli utenti