Cos’è la pentola slow cooker Crock-Pot e come funziona

11 dicembre 2015

Negli anni ’70 le donne degli Stati Uniti furono la prima generazione intera del dopo guerra a confrontarsi con una vita lavorativa fuori casa che promettesse una vera e propria carriera professionale; un elettrodomestico in grado di portare a termine una cottura lenta a bassa temperatura temporizzata questo cambiamento di abitudini, dettato dal tempo e dagli impegni fuori casa, richiese un adeguamento del mercato alimentare alle nascenti esigenze delle famiglie. Da una parte il mercato sviluppò sempre più cibi precotti o preparati che andassero solo scaldati, dall’altra parte la tecnologia si spinse verso l’ideazione di elettrodomestici che consentissero di cucinare risparmiando tempo, anzi ottimizzando e programmando il tempo a vantaggio di altre attività. Fu sulla base di questa esigenza di cucina salutare e casalinga, ma comoda e pratica, che nel 1971 fu introdotta sul mercato statunitense la pentola Crock-Pot: un elettrodomestico in grado di portare a termine una cottura lenta a bassa temperatura temporizzata, uno slow cooker.

Caratteristiche

crockpot 8

La pentola Crock-Pot è un elettrodomestico dotato essenzialmente di 3 componenti distinte: un alloggiamento in cui si trova la resistenza elettrica e i comandi, il contenitore ceramico antiaderente ed estraibile in cui avviene la cottura e il coperchio. il funzionamento elettrico permette di lasciare la crock-pot accesa al mattino e spegnerla la sera L’estrema praticità di utilizzo, una volta capito il funzionamento e tarati i tempi di cottura sulle proprie preferenze, è una delle caratteristiche più apprezzabili: la Crock-Pot può essere riempita al mattino, prima di uscire, con tutti gli ingredienti previsti nelle preparazioni e al ritorno in casa la cena sarà pronta. Questo utilizzo è consentito grazie all’assenza di fiamma libera, dato il funzionamento elettrico: questo processo si basa su una resistenza elettrica che, attraversata da corrente, genera calore che si irradia al contenitore estraibile posto al di sopra; le pareti coibentate e isolanti termiche consentono di avere un elevato rendimento energetico, facilitato anche dalla presenza di un coperchio a tenuta.

Modalità di utilizzo

crockpot 6

La modalità di utilizzo è estremamente semplice e facile da intuire: una volta collegata alla presa elettrica, la Crock-Pot inizierà a erogare calore, in base all’impostazione che le abbiamo dato, low, high o warm. In realtà i due programmi, low e high, prevedono il raggiungimento della stessa temperatura, ciò che li distingue è la quantità di calore erogata nel tempo, in modo da poter adattare meglio la durata della cottura alle nostre esigenze. La funzione warm, abbreviazione di keep warm, serve per mantenere in caldo la preparazione a fine cottura, aiutandoci a conservare i manicaretti alla giusta temperatura fino al momento di portare in tavola.

Vantaggi

crockpot-min

Insieme alla facilità di utilizzo, alla praticità di non dover seguire la cottura con attenzione certosina, la Crock-Pot viene incontro alle esigenze domestiche aiutando nella preparazione dei piatti, anche i più elaborati, grazie alla possibilità di avviare cotture di lunga durata. In questo modo si possono preparare piatti che in una vita frenetica verrebbero dimenticati, a tutto favore della salubrità e del risparmio economico. Cuocere in un contenitore ceramico antiaderente riduce notevolmente la quantità di grassi necessari da aggiungere in cottura; inoltre il contenimento della temperatura a un massimo di 98 °C consente di non alterare la composizione dei grassi come l’olio, in modo da avere un ottimo contributo salutistico.

crockpot 5

La cottura lenta che si ottiene nella Crock-Pot è fondamentale per la riuscita di alcuni piatti come il brasato o lo stracotto, a duplice vantaggio di poter utilizzare tagli di carne di seconda scelta, ma non per questo meno saporiti; la cottura prolungata a temperatura bassa permette alla carne ricca di collagene, come il muscolo di manzo o lo stinco, di ammorbidirsi senza perdere i succhi naturalmente contenuti all’interno, mantenendo quindi la succosità piacevole e tutto il sapore. Uno dei molteplici utilizzi della Crock-Pot è il bagnomaria, utile per preparare alcune creme e lo yogurt.

crockpot 2

Il vero impatto rivoluzionario sulle abitudini casalinghe è la possibilità di cuocere senza controllare continuamente, anche durante le ore notturne. L’alimentazione elettrica è estremamente sicura e affidabile, il consumo energetico molto contenuto, quindi si può serenamente impostare la cottura prima di andare a dormire e svegliarsi con la preparazione pronta, come per esempio lo yogurt o un dolce per la prima colazione o un arrosto per il pranzo o ancora una minestra di legumi e cereali. Inoltre, nel caso di contratti di fornitura elettrica a fascia oraria, la possibilità di avviare il funzionamento nella fascia oraria notturna fa sì che si consumi energia elettrica nelle ore in cui i kWatt hanno un prezzo inferiore.

Modelli

crockpot 4

In commercio esistono diversi modelli tra cui scegliere, in base alle proprie esigenze di cucina. Il primo aspetto da valutare, esattamente come per qualsiasi tegame tradizionale, nello scegliere il modello bisogna tenere presente la frequenza di utilizzo e il numero di persone presenti in famiglia è la capacità, il volume che potrà contenere e cuocere, tenendo presente che non dovrà mai essere riempito per più di due terzi dell’altezza. La considerazione sulle dimensioni quindi andrà fatta sulla frequenza di utilizzo e sul numero di persone generalmente presenti in famiglia. I modelli disponibili in commercio prevedono anche un’altra opzione particolarmente interessante e determinante nella scelta di acquisto: impostazione manuale o automatica con timer. Tendenzialmente i modelli a regolazione manuale prevedono diversi livelli di calore, da impostare grazie a un selettore: spento, alta o bassa temperatura e mantenimento in caldo. Il modello con regolazione automatica, dotata di timer, consente di impostare la cottura passando dopo un determinato tempo a un livello basso al livello alto per un altro periodo di tempo. Le condizioni ideali di utilizzo prevedrebbero, come per qualsiasi cottura, il monitoraggio della temperatura al cuore durante la cottura, attraverso un termometro a sonda; per fare ciò basterà dotarsi di un termometro digitate a sonda, da inserire per esempio nella carne o nel pesce, dotata di un monitor digitale da posizionare all’esterno, assicurandosi che il cavo di trasmissione sia sufficientemente sottile da non pregiudicare la tenuta del coperchio.

crockpot 3-min

Una cucina dal sapore di casa con le ricette che siamo abituati a usare, la velocità di apprendimento di un elettrodomestico facilmente intuibile, la salubrità dei cibi cotti per lungo tempo in presenza contenuta di grassi aggiunti, la praticità di poter impiegare il tempo in attività diverse senza mai sacrificare la cucina, rendono la Crock-Pot un elettrodomestico ideale per la vita odierna alla ricerca costante di gusto e salute.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti