Jamrock, Roma

10 febbraio 2014
AGGIORNAMENTO 29/09/2017: il locale ha chiuso.

In un periodo in cui i locali multifunzione spuntano come funghi e quasi non si distinguono l’uno dall’altro, questo piccolo ristorante nascosto dietro le mura, a San Lorenzo, è più unico che raro. ambiente colorato e cucina giamaicana saporita e stuzzicante Interni coloratissimi, musica reggae e personale super-friendly sono solo alcuni dei vantaggi di una cena al Jamrock. La marcia in più è sicuramente la cucina, piena di sapori e colori giamaicani e caraibici che conquistano i più restii e convertono gli scettici. Per cominciare un ottimo cocktail a base di rum giamaicano oppure una birra Red Stripe, sbocconcellando fettine di platano fritto o ghiotti gnocchetti di pasta, analoghi caraibici della pasta cresciuta napoletana. Tra i piatti principali sono da provare tutte le declinazioni del jerk, dal pollo ai gamberi, arrostiti in un tripudio di spezie saporite: peperoncino, pimento, cannella, chiodi di garofano, timo, noce moscata e aglio. Ogni piatto viene accompagnato da una profumata salsa piccante, riso alla creola e insalata. Ottimi anche i gamberi fritti in pastella al cocco e serviti con una salsa al mango e ananas. Per terminare il pasto è imprescindibile il tortino di cioccolato al rum, ma se non avete voglia di dolce potete sempre optare per un robusto caffè giamaicano. Oppure un altro cocktail.

Jamrock

  • Indirizzo: via di Porta Labicana 52, Roma
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Tel: 06 45596974

I commenti degli utenti