Un Posto a Milano, Milano

11 novembre 2013

Lo chef Nicola Cavallaro, fino ad un paio d’anni fa promessa Michelin con il suo ristorante davanti alla chiesetta di San Cristoforo, è ora alla guida dell’adorabile trattoria a chilometro zero della Cascina Cuccagna. Ormai da tempo la cascina, una vera oasi verde fra i palazzi grigi, è entrata senza fatica nel cuore dei milanesi: oltre alla parte dedicata alla ristorazione si organizzano mercati agricoli settimanali ed eventi culturali. Ingredienti biologici e locali sono la base della cucina di Nicola Cavallaro in questa insolita oasi verde nel centro di MilanoIl ristorante si colloca in piena armonia con questo progetto e propone piatti della tradizione preparati con ingredienti biologici o reperiti nei dintorni della città: seduti nel giardino su cui si affaccia un ampio salone a vetri, o nella più intima sala del camino, si possono così ordinare fasoi in tocio (saporiti fagioli in umido alla veneta), rigatoni con grana e olio, cozze e moscardini in umido da accompagnare con pane fresco e hummus di ceci e molto altro; il menu, com’è ovvio per un progetto così curato, cambia con il susseguirsi delle stagioni. La cucina fa orario continuato, cosicché anche a colazione, a pranzo o a merenda è possibile gustare una selezione di piatti caldi e freddi. Acqua naturale e gassata sono offerte gratuitamente; vini e birre sono tutti italiani e di produzione artigianale.

Un Posto a Milano

  • Indirizzo: via Cuccagna 2, Milano
  • Chiusura: lunedì
  • Spesa: entro i 30€
  • Chef: Nicola Cavallaro
  • Tel: 025457785

I commenti degli utenti