Tradotto per voi: 7 cibi che dovreste ordinare al ristorante

16 Settembre 2019

L’articolo originale “7 foods you should always order at a restaurant instead of cooking at home” di Nicole Pomarico compare su Insider. Un breve elenco di cibi che è meglio ordinare al ristorante invece di cimentarsi a casa: l’abbiamo tradotto per voi.

Cucinare a casa invece di andare a mangiare fuori è un buon modo per risparmiare qualche soldo, ma se siete interessati a provare cibi nuovi o a godervi quelli che più vi piacciono e che sono complicati da realizzare, mettersi davanti ai fornelli a cucinarli non è sempre la migliore delle idee. alcuni piatti sono complicati o richiedono attrezzature particolari Alcuni piatti possono essere complicati da assemblare o richiedere attrezzature che non si trovano nella maggior parte delle cucine casalinghe, e talvolta vale la pena di sborsare qualche soldo in più per far sì che sia un professionista a cucinare per noi. E nei casi in cui la sicurezza di certi cibi è a rischio, è molto importante riservarli per quando si va a cena fuori. Secondo gli esperti, quelli che seguono sono i cibi che vale sempre la pena ordinare al ristorante invece di prepararseli per conto proprio.

  1. Il ceviche è più sicuro al ristoranteStando alla chef capo e vincitrice di Hell’s Kitchen Ariel Fox del Dos Caminos, il ceviche è uno di quei piatti che è meglio ordinare al ristorante e non preparare per conto proprio, visto che richiede pesce crudo fresco e di ottima qualità, che non sempre sarete in grado di acquistare al supermercato. Nei ristoranti, gli chef sono addestrati a preparare il ceviche con il cedro per far sì che sia sicuro da mangiare e delizioso al tempo stesso”, dice la Fox. “La marinatura in succhi di cedro e lime alla quale vengono sottoposti il pesce e i frutti di mare potrà dare l’impressione che questi siano cotti, ma non è sempre questo il caso, e se si prova a farlo a casa finirete per mangiare cibo crudo che non è sicuro da consumare. L’occhio di uno chef professionista è in grado di distinguere il livello di crudo accettabile da mangiare”.
  2. L’insalata è più buona al ristoranteSe vi siete accorti che l’insalata che preparate a casa non è mai buona come quella al ristorante, non si tratta solo di una vostra impressione. Per una serie di buoni motivi: le insalate al ristorante in genere hanno anche il sale e un qualche tipo di grasso vegetale, come ad esempio l’olio di oliva, in aggiunta, che tenderà a far risaltare il sapore. E gli ingredienti sono probabilmente più vari di quelli che avete a disposizione in casa, il che vuol dire che la qualità sarà probabilmente migliore di qualsiasi cosa possiate creare nella vostra cucina.
  3. I brasati richiedono troppo tempo. Ordinateli al ristoranteIl dirigente sous chef Oliver Keegan dell’Hotel Plaza Athenee di New York dice che preferisce consumare le carni brasate quando va a cena fuori, specie dopo aver preparato ogni sorta di piatto per lavoro, perché in casa è molto difficile prepararsi un brasato ben fatto. Un altro fattore da non trascurare è il lungo tempo di preparazione, che finirà per consumare tutto il tempo libero del vostro giorno di riposo. Per fare un brasato ci possono volere dalle 4 alle 24 ore, nei casi in cui si usi un macchinario speciale per brasare la carne”, dice Keegan. “Da chef, penso che sia meglio se vi dedicate a fare quelle cose che non siete riusciti a fare durante la settimana e quelle che ci sono da fare in casa, perciò è meglio se il brasato lo mangiate al ristorante”.
  4. È meglio non fare il burro in casaL’idea di farsi il burro in casa può sembrare divertente, ma ci vuole tempo tempo e tanti soldi. Come è stato scoperto nel corso di un esperimento, farsi il burro partendo dalla panna intera costa il doppio e il burro dura meno, e inoltre quello che si compra al negozio ha pure un sapore migliore. Questo è ancora più vero per il burro del ristorante. Se davvero avete voglia di assaggiare del burro fatto in casa, è meglio prendere quello dal cestino del pane al ristorante che provare a farselo a casa.
  5. E anche il formaggio cremoso è meglio comprarseloLa prossima volta che vi prendete un bagel, non sentitevi in colpa se volete aggiungerci del formaggio cremoso, specie se aromatizzato. Farsi da sé il formaggio cremoso è più costoso, e il risultato non somiglia nemmeno da lontano a quello cui siamo tutti abituati, perciò è meglio acquistarlo, oppure farselo spalmare direttamente sul bagel da chi ve lo vende.
  6. È difficile prepararsi le Eggs Benedict a casaKeegan ha aggiunto che anche i piatti incentrati sulle Eggs Benedict è meglio mangiarli fuori casa, perché è difficile prepararle come si deve. L’altra cosa che mangio sempre fuori casa è il piatto da brunch Crab Cake Benedict che serviamo all’Arabelle, che è fatto di polpa di granchio ricoperta da una salsa hollandaise che è realizzata chiarificando del burro, per poi mescolarlo lentamente ai tuorli d’uovo a formare un’emulsione che è fatta colare su delle uova in camicia”, ci ha spiegato. “Una cosa del genere è più facile ordinarla che farsela a casa”.
  7. Anche i pancake è meglio mangiarli fuoriI pancake sono un altro di quei cibi che è meglio ordinare fuori casa. Procurarsi il latticello non è sempre facile e può essere anche molto dispendioso. Inoltre gli chef dei ristoranti conoscono bene sia il dosaggio degli ingredienti che i tempi di cottura, perciò è meglio che siano loro, da professionisti, a occuparsene. E inoltre, avrete anche qualche piatto in meno da pulire.

Traduzione a cura di Paola Porciello.