In Giappone esplode la mania dei maritozzi con la panna

7 Luglio 2021

Vuoi forse per la leggiadria della sua farcitura, vuoi per la forma arrotondata così perfetta, per la pulizia delle sue linee, il lazialissimo maritozzo con la panna negli ultimi mesi ha totalmente conquistato il Giappone. i maritozzi sono ovunque, dai ristoranti alle riviste Magari è anche un po’ merito di una certa comparsata televisiva – qualche anno fa  un’emittente nipponica gli ha dedicato addirittura un’intera puntata – fatto sta che oggi il maritozzo è veramente dappertutto. Si trova sulle riviste di cucina, sui blog e sui siti, in tutte le pasticcerie, nei negozi, nei ristoranti. Si trova nei konbini, i convenience store di quartiere. Si trova – attenzione, attenzione – confezionato, impacchettato e pronto a essere portato o spedito ovunque si senta il bisogno di un morbido panino ripieno di panna.

Tale e tanta è la devozione che i giapponesi stanno nutrendo per questo prodotto che è ormai diventato un vero oggetto di culto. A tal punto, come spesso avviene nel paese del Sol Levante, da essere assorbito, riprodotto e migliorato. Almeno secondo loro. Ecco spiegato come, sebbene possa far inorridire qualcuno, siano apparsi perfino maritozzi estremamente kawaii, decorati con fiorellini, faccine, frutta fresca, panna colorata, granella di pistacchi. E chi più ne ha più ne metta.

Non è certo una novità che i giapponesi si invaghiscano di cibi stranieri, creando ondate e mode esplosive nel giro di pochissimo tempo. Da lì sono già passati altri dolci tipici come la crème brûlée, la panna cotta e che dire di waffle e pancake, di cui sono diventati massimi esperti. Dei nostri? Primo su tutti, il tiramisù. Che ora trova un degnissimo avversario.