Home How to Come scegliere la pressa per hamburger perfetta?

Come scegliere la pressa per hamburger perfetta?

di Patrizia Chimera 22 Dicembre 2023 14:00

Qual è la pressa per hamburger migliore per ottenere sempre risultati perfetti? In commercio ce ne sono molte: singole o multiple, grandi o per i mini hamburger, classiche o verticali, in acciaio inossidabile, alluminio, plastica o silicone. In base a quanti hamburger si fanno, a quanto spesso li prepariamo e ad altri criteri, ecco alcuni consigli per fare un acquisto consapevole.

Gli hamburger sono un piatto che amiamo sempre portare sulle nostre tavole. I bambini adorano mangiare le svizzerine di carne macinata dentro il classico pane per hamburger, con o senza semi di sesamo. E anche i grandi non vedono l’ora di organizzare delle serate con gli amici, per grigliate di carne e buns per hamburger, per una perfetta cena in stile americano. Come scegliere la pressa per hamburger perfetta?

Se vogliamo preparare le svizzerine in casa, aggiungendo magari spezie o altri ingredienti alla carne, sono tante le attrezzature per hamburger di cui abbiamo bisogno, come la carta o la pellicola per hamburger. Esiste anche una macchinetta per fare gli hamburger, così come stampini per hamburger singoli o multipli, per dare libero sfogo alla voglia di cibo americano. Come scegliere gli accessori migliori?

Come pressare gli hamburger?

Per avere tutto il necessario per una serata con tipica cucina americana, possiamo andare dal macellaio e farci preparare gli hamburger come vogliamo, con la carne da noi scelta e magari altre spezie. Oppure possiamo optare per le proposte già pronte, che troviamo anche nei supermercati. Per chi, invece, vuole preparare questi ghiotti panini di carne da zero, perché non realizzare degli hamburger partendo dalla carne macinata?

Fare gli hamburger a mano è davvero semplice. Abbiamo bisogno di carne tritata, di manzo o di maiale, ma anche di pollo (e possiamo anche preparare hamburger di pesce, se preferiamo) e di altri ingredienti per insaporire la carne: sale, pepe, aglio, cipolla, altre spezie di nostro gradimento. Con l’impasto si preparano delle polpette che poi andremo a schiacciare. Possiamo schiacciarle a mano oppure usare un bicchiere o il fondo di un altro contenitore da cucina (usando della carta da forno per proteggere la carne). Per chi, invece, vuole un risultato più professionale, esistono delle presse per gli hamburger per panini perfetti. Così da organizzare un hamburger party indimenticabile!

Come scegliere la pressa per hamburger perfetta

Come suggerisce il nome stesso, la pressa per gli hamburger serve a schiacciare la carne e rendere la svizzerina perfetta, anche se aggiungiamo altri ripieni o prepariamo varianti a base di pesce o di verdure o di legumi, più difficili da tenere insieme con il solo lavoro delle mani. Grazie alla pressa l’hamburger non si romperà in fase di cottura.

La pressa per hamburger va scelta facendo diverse considerazione:

  1. Quanto grandi saranno i nostri hamburger? Ci sono presse per i classici da 200 grammi o anche per i mini burger.
  2. Quanti hamburger facciamo alla volta? Le presse singole sono perfette per uno o due hamburger, ma ci sono anche presse multiple, così da ridurre i tempi di preparazione.
  3. Come saranno i nostri hamburger? Esistono in commercio anche presse per farcire i nostri hamburger, così da creare un risultato unico.
  4. Di che tipo di pressa abbiamo bisogno? Il modello classico prevede due vassoi, uno per la carne macinata e uno per le sfoglie. Il modello verticale, invece, a una vasca capiente dove mettere molta carne, da scegliere se si preparano spesso tanti hamburger.
  5. Qual è il materiale migliore? In commercio troviamo presse in acciaio ossidabile, alluminio o plastica o silicone: le prime sono le migliori per igiene, facilità di pulizia e anche sostenibilità, anche se i costi sono maggiori. Le presse in alluminio costano un po’ meno, ma sono più difficili da pulire. Quelle in plastica sono le più pratiche, perché leggere, e le più economiche, ma attenzione al tipo di materiale con cui sono fatte.

Panino all'hamburger fatto in casa perfetto

Consigli per preparare il perfetto hamburger con la pressa

Per prima cosa, dobbiamo scegliere la carne migliore, optando per i migliori tagli per il macinato, che non devono essere troppo magri, ma contenere tra il 15%-30% di grasso (controfiletto, polpa di pancia e punta di petto sono i tagli consigliati). Inoltre, la grana del macinato deve essere grossa per avere un risultato finale morbido e saporito (per la griglia, invece, è più adatta una grana fine).

La carne va tolta dal frigo solo quando iniziamo a prepararla, seguendo alcuni consigli utili durante la fase di preparazione della svizzerina e di cottura:

  • mai salare il macinato mentre lo prepariamo, ma solo quando è pronto per essere cotto
  • aggiungere le spezie e le erbe aromatiche direttamente nell’impasto, senza esagerare
  • la grandezza degli hamburger dipende da quella dei panini
  • schiacciare leggermente la parte centrale per evitare che si gonfi in cottura
  • l’hamburger di manzo può essere servito al sangue, a media cottura o ben cotto
  • mai schiacciare la carne durante la cottura