Bevande al caffè: 24 tipologie che dovresti conoscere

20 Gennaio 2020

Il mondo del caffè è molto più variegato di quanto si possa immaginare. Offre possibilità inaspettate di passare da un espresso relativamente semplice, come concetto, a bevande costruite con molteplici ingredienti, che difficilmente abbinereste.

  1. Espresso: è la classica tazzina italiana. Il caffè è estratto velocemente, in 25-30 secondi circa, al palato è molto intenso e si consuma soprattutto in piedi al bancone.
  2. Ristretto: è un espresso più corto, la dose classica del caffè è la stessa ma il liquido nella tazzina è poco più della metà.
  3. Doppio: 30 ml di espresso, una tazzina per intenderci, estratto con il filtro doppio anziché singolo. Quindi la dose di caffè macinato è maggiore.
  4. Macchiato: è un espresso normale, quindi in tazza piccola, con un goccio di latte. Può essere macchiato caldo o freddo, a seconda della temperatura del latte.
  5. Schiumato: è il modo corretto per chiamare il caffè con un poco di schiuma di latte sopra (un piccolo cappuccino). Spesso viene confuso con il caffè macchiato.
  6. Marocchino: caffè espresso schiumato con aggiunta di polvere di cacao sulla schiuma di latte.
  7. Caffellatte: bevanda a base di latte, con aggiunta di una quantità variabile di caffè espresso, in tazza grande. All’estero chiamatelo solo Latte.
  8. Latte macchiato: sembra simile al caffellatte ma è abbastanza diverso. È una bevanda stratificata: sotto latte caldo, in mezzo caffè espresso e sopra crema di latte. Non è servito in tazza ma in bicchiere di vetro alto, per mostrare la stratificazione.
  9. Cappuccino: sono 150 ml di bevanda, composta da un espresso (30 ml) più parti uguali di latte e crema di latte. Esiste anche la versione ghiacciata, spesso fatta col granitore (Iced Cappuccino).
  10. Cappuccino viennese: è un cappuccino classico ma con metà dose di schiuma di latte (circa 45 ml di latte, da montare). Si versa l’espresso nella tazza, poi la schiuma di latte, e si completa l’opera con panna fresca montata e polvere di cacao.
  11. Mocaccino: cappuccino miscelato con cioccolato liquido ma anche con cacao in polvere.
  12. Flat white: è un cappuccino in tazza molto grande, con pochissima schiuma e un espresso doppio.
  13. Affogato: espresso versato in una tazza, spesso un bicchiere alto, sul cui fondo c’è una pallina di gelato. Anche se il gusto del gelato più usato è vaniglia, esistono tante versioni con gusti diversi.
  14. Americano: espresso in tazza grande con acqua (100-150 ml) rigorosamente servita a parte.
  15. Cold Drip: caffè estratto a freddo. L’acqua fredda attraversa il caffè macinato una goccia alla volta, per una percolazione di circa 8 gocce ogni 10 secondi. È un’estrazione molto lunga (8 ore circa).
  16. Cold Brew: spesso confuso con il cold drip. Il caffè è messo a macerare a lungo con acqua e ghiaccio e poi filtrato dopo 8-9 ore.
  17. Nitro: è un cold brew spillato come una birra e infuso con l’azoto, che lo rende più cremoso. Sulla superficie si crea una schiuma, come quella della Guinness, davvero soffice e invitante.
  18. Cortado: in tazza grande mezzo caffè e mezzo schiuma di latte. È quindi piuttosto simile al cappuccino.
  19. Bulletproof: bevanda che, a detta di alcuni, avrebbe un alto potere dimagrante composta da caffè frullato con burro non salato e olio MCT (acido grasso a media catena, tipo l’olio di cocco).
  20. Espresso Tonic: due espressi lasciati raffreddare e poi messi in un bicchiere da cocktail insieme ad acqua tonica, ghiaccio e il succo di un lime.
  21. Frappuccino: è un marchio registrato da Starbucks ed è la crasi di frappè e cappuccino e indica una bevanda composta da un doppio espresso che va frullato insieme a 150 ml di latte. Si aggiunge poi gelato e sciroppo (a scelta), ghiaccio e si frulla ancora. Si completa con panna montata e altro sciroppo.
  22. Caramel frappuccino: è una delle mille varianti di Frappuccino proposta dalla catena americana Starbucks, che vede il caramello protagonista.
  23. Iced latte: ghiaccio, latte freddo e un espresso in un bicchiere da latte (circa 300 ml), spesso mescolato con zucchero o sciroppo aromatizzato. Servito in un bicchiere da latte.
  24. Iced mocha: variante dell’Iced latte. L’espresso è mescolato con lo sciroppo di cioccolato ed è servito con panna e sciroppo di cioccolato sulla superficie.