Picnic di Pasquetta: 15 idee di piatti da portare nel cestino

19 Aprile 2019

Il picnic di Pasquetta: una tradizione irrinunciabile che mette d’accordo grandi e piccoli. È sempre bello trascorrere questa giornata all’aria aperta con familiari e amici, immersi in una natura che ha finalmente ritrovato tutto il suo splendore, ci sono pietanze ideali per il cestino da picnic alla giusta distanza da casa e guidati da 4 desideri universali: rilassarsi, divertirsi, bere e mangiare cose semplici ma buone. Nel cestino del picnic bisogna mettere pietanze rigorosamente fatte in casa, altrimenti il gusto si perde. Non cedete alla tentazione di comprare piatti pronti, cibi confezionati e simili. E non fate l’errore di pensare che il do it yourself richieda chissà quanto tempo. Ecco 15 idee che si concretizzano facilmente, rapidamente e sono garanzia di una soddisfazione collettiva.

  1. Quiche lorraine Pasqualina: è la torta salata tipica del periodo di Pasqua, si prepara in meno di mezz’ora, è sostanziosa e piace veramente a tutti. Si rivela anche economica, il che non guasta mai. Un consiglio: non fate a meno per nessun motivo delle erbette fresche, rappresentano un quid che fa la differenza.
  2. Frittata di pasta vegan: basta un quarto d’ora per fare questa frittata di pasta adatta anche a vegani e vegetariani. Il segreto? Le uova sono sostituite da una pastella a base di farina di ceci e curcuma e, naturalmente, non c’è traccia di formaggio, prosciutto, salumi & co.
  3. Pasta fredda con pomodori secchi e mozzarella: è leggera, bastano 20 minuti per prepararla e l’utilizzo dei pomodori secchi anziché freschi dà un sapore molto particolare. Noi abbiamo scelto le penne, ma vanno benissimo anche altri formati di pasta; orientatevi sempre sulla pasta corta, però, perché è più pratica.
  4. Insalata di ceci e tonno: è pronta in 15 minuti, è davvero gustosa e anche molto nutriente. Il suo punto di forza va ricercato negli insoliti accostamenti di sapori; vi era mai venuto in mente, per esempio, di mettere sotto i denti il tonno e le noci insieme, oppure le olive di Gaeta e i ceci? Provate a Pasquetta!
  5. Insalata di pollo alla greca con tzatziki: ve lo giuriamo, per farla servono soltanto 10 minuti ed è davvero light ma gratifica il palato. Mettetela in un contenitore ermetico e conditela con lo tzatziki soltanto quando arriva il momento di servirla. 
  6. Polpette fritte della nonna: con queste andate sul sicuro, una ventina di minuti e via. Noi abbiamo usato prezzemolo, origano e timo, ma con le erbe aromatiche ci si può davvero scatenare. Un paio di dritte: mettete nel cestino anche un po’ di riso bianco e qualche salsina di accompagnamento.
  7. Polpette di zucchine: una proposta vegetariana di rapida realizzazione (siamo sempre sui 20 minuti) che risulta parecchio gradita anche ai bambini. E che, ovviamente, è apprezzata da chi non consuma carne. Gli ingredienti sono pochi e semplici, puntate sulla massima qualità.
  8. Cannoli di sfoglia con asparagi speck e robiola: con il finger food non si sbaglia mai. Il vostro picnic di Pasquetta può cominciare proprio così, con questi sfiziosissimi cannoli. Asparagi, speck e robiola formano un trio parecchio convincente, fidatevi. Quanto tempo serve per farli? Un quarto d’ora.
  9. Cornetti rustici: ancora finger food. Dedicate mezz’ora alla preparazione di questi soffici cornetti resi ancora più interessanti da una percentuale di farina integrale. Per quanto riguarda la farcitura, non avete limiti; dal connubio burro e alici all’accoppiata crudo e rucola, passando ovviamente dal formaggio spalmabile, tutto è concesso.
  10. Kremidotiganites: vi piacciono i sapori forti o volete stupire i vostri commensali? Vi proponiamo allora queste frittelle di cipolla appartenenti alla tradizione greca: si preparano in un batter d’occhio e la menta fresca è un tocco di gran classe. Portate anche un po’ di feta!
  11. Chips di patate: sgranocchiare le patatine fritte tagliate in sfoglie è sempre un piacere, soprattutto quando sono fatte in casa. Cosa occorre? Patate, sale, olio. E 15 minuti. Bisogna però scegliere patate a pasta bianca, che contengono poca acqua e quindi non risultano gommose dopo la cottura. Mettete le chips in un recipiente e fatele circolare quando non manca molto al pranzo di Pasquetta: spariranno in un attimo.
  12. Filetto di tacchino in padella, al profumo di agrumi: facile da preparare, ottimo anche freddo. Profumatissimo, leggero ma saporito, questo secondo piatto riscuote sempre grandi consensi per l’associazione di carne bianca e arancia.
  13. Amaretti al cocco: si preparano in meno di mezzora e non si rovinano se chiusi in sacchetti; sono un ottimo dessert, dunque, per la vostra Pasquetta all’aria aperta. Chi lo desidera, può aggiungere un po’ di liquore all’impasto per esaltare il sapore di mandorla.
  14. Bomboloni vegani: il bombolone è un dolce tipico della tradizione toscana: gonfio, soffice, ricoperto di zucchero. Fritto. Insomma, una goduria. E questa è la versione senza uova, adatta veramente a tutti. Vi servono circa 30 minuti per arrivare al risultato finale.
  15. Banana fritters: frittelle tipiche della cucina thailandese, si preparano in 15 minuti e possono essere un ottimo modo per concludere il vostro picnic di Pasquetta. Le banane vanno davvero a nozze con la farina di cocco, ma badate di non sceglierle troppo mature.