Home How to Come bagnare i biscotti nel cioccolato?

Come bagnare i biscotti nel cioccolato?

di Patrizia Chimera 6 Febbraio 2024 09:00

Come si preparano i biscotti glassati con il cioccolato solo per metà? Si tratta di cookies realizzati con la pasta frolla, che vengono immersi solo per la parte necessaria nel cioccolato fuso al microonde o a bagnomaria. Di solito si usa il cioccolato fondente, ma possiamo usare anche il cioccolato al late, il cioccolato bianco o il cioccolato gianduia. Prima che si raffreddi la glassa, possiamo anche decorare con granella di nocciole o pistacchi o codette di zucchero colorate.

I biscotti metà bianchi e metà scuri sono una prelibatezza, che grandi e piccini adorano. Si tratta, solitamente, di cookies realizzati con la pasta frolla che solamente dopo la cottura vengono immersi per metà nel cioccolato al latte o fondente liquido, così da “decorarsi” alla perfezione. Di solito sono biscotti a cuore, ma possiamo trovarli in ogni dimensione e forma. Come bagnare i biscotti nel cioccolato? Il procedimento è semplice, ma ci vogliono precisione e pazienza.

I biscotti di pasta frolla e cioccolato sono morbidi, friabili, gustosi e perfetti per ogni occasione. Dalla prima colazione alla merenda del pomeriggio, passando anche per il tè delle cinque con le amiche o un dessert a fine pasto semplice e godurioso al tempo stesso. Sono facili da preparare, anche quando si tratta di andare a bagnarli nel cioccolato fuso, che è pronto ad attendere la pasta frolla cotta a puntino. Scopriamo insieme come si preparano, dagli ingredienti al procedimento, senza dimenticare i trucchi per bagnare i biscotti nel cioccolato.

Ingredienti

Gli ingredienti per realizzare i biscotti da bagnare poi per metà o anche tutti, a piacere, nel cioccolato fusi sono i seguenti. Per i biscotti dobbiamo preparare:

  • 190 grammi di farina 00
  • 2 uova
  • 100 grammi di burro
  • 70 grammi di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Invece, per la glassa basteranno 200 grammi di cioccolato fondente.

Preparazione

Per prima cosa dobbiamo preparare la pasta frolla (qui puoi anche trovare la versione della pasta frolla senza uova e burro). Mettiamo in una ciotola la farina e lo zucchero a velo, mescolando con cura prima di unire il burro freddo a cubetti. Impastiamo con le mani tutti gli ingredienti: quando ha raggiunto una consistenza detta “a sabbiatura”, possiamo creare una fontana e versare nel mezzo le uova. Aggiungiamo anche l’estratto di vaniglia e lavoriamo con una forchetta. L’aggiunta di un pizzico di lievito per dolci dare una consistenza friabile ai biscotti una volta cotti nel forno.

Lavoriamo per bene il composto su un piano di lavoro infarinato, impastando per ottenere un composto liscio e omogeneo. Formiamo una palla con l’impasto, avvolgiamola nella pellicola e poi lasciamola riposare per mezz’ora almeno in frigorifero.

Riprendiamo l’impasto dopo 30 minuti e stendiamolo sul piano di lavoro infarinato. Dovremo ottenere uno spessore di 5 millimetri circa. Ritagliamo i nostri biscotti con le formine e mettiamoli in una teglia da forno, cuocendoli in forno caldo a 180 gradi per 10 minuti. Sono pronti quando sono dorati. A questo punto lasciamoli raffreddare, prima di immergerli nella glassa di cioccolato fondente.

Come bagnare i biscotti nel cioccolato

Crema al cioccolato fondente

Mentre aspettiamo che i biscotti diventino freddi, facciamo sciogliere il cioccolato fondente. Possiamo farlo a bagnomaria o al microonde, come preferiamo.

Prendiamo poi ogni biscotto, bagnandone una metà nel cioccolato fuso, facendo colare con cura il cioccolato in eccesso. Dobbiamo prestare molta attenzione, tenendo bene i biscotti ma senza stringere troppo, evitando anche che, accidentalmente, il cioccolato coli nella parte che deve rimanere bianca. Appoggiamo i biscotti mezzi bianchi e mezzi cioccolatosi su una teglia forata, così il cioccolato in eccesso può colare in un recipiente che abbiamo posizionato sotto.

Per la glassa si possono usare anche altri tipi di cioccolato: bianco, gianduia, al latte. E possiamo anche decorare la superficie con delle codette di zucchero colorate o con granella di pistacchio o di nocciola.

Una volta preparati, i biscotti di pasta frolla con glassa di cioccolato si conservano per quattro cinque giorni, meglio se in un contenitore con chiusura ermetica. Ma di solito finiscono molto più velocemente, perché uno tira l’altro!