Home How to Come cucinare le pannocchie di mais

Come cucinare le pannocchie di mais

di Asia Torreggianti 4 Luglio 2023 15:00

Le pannocchie di mais sono protagoniste dello street food, si trovano spesso alle feste di paese o alle sagre, e sono ottime per accompagnare la carne. Alimento semplice e sano, ricco di proprietà, dal quale si ricavano farina, olio e chicchi. Molto versatili in cucina, si preparano facilmente e con rapidità, attraverso metodi di cottura differenti, in base a quello che preferite o alla disponibilità del momento: alla brace, in padella, al vapore, fritte.

Gustate come contorno, o come piatto unico, accompagnate da deliziose salse, le pannocchie di mais sono sempre squisite, soprattutto d’estate. Ingrediente particolare, non s’incontra spessissimo, poiché è più comodo acquistarne i soli chicchi già pronti. In realtà, è piuttosto semplice da realizzare a casa, anche se non abbiamo a disposizione la brace. Previa cottura, il granturco si può condire in modi differenti, con olio e sale, con del burro, oppure con un mix d’erbe aromatiche. Solitamente si mangia con le mani, sporcandosi un po’, ma ne vale la pena: dolce, croccante e gustoso, farà impazzire grandi e piccini.

Non dovrete aspettate la festa di paese per assaporarle, perché noi vi illustreremo di seguito come cucinare le pannocchie di mais, tutte le tecniche possibili, e i consigli utili. Che aspettate? Date una letta e poi correte ad acquistarle!

Come cucinare le pannocchie al forno

Granturco cotto in forno

Dopo averle lavate e lessate per farle ammorbidire, spennellatele con dell’olio extravergine d’oliva, avvolgetele poi in un foglio di alluminio o carta forno e chiudetele a caramella. Il cartoccio, arricchito di burro e spezie a piacere, deve cuocere a 180 gradi per 20 minuti. Per servire le pannocchie potete tagliarle a rondelle e impiattarle con fantasia, oppure direttamente così.

Alla griglia

Pannocchia di mais cotta alla brace

Le pannocchie arrosto sono il contorno ideale per accompagnare una grigliata in compagnia degli amici. Pulitele prima dalle foglie e dai filamenti e posizionatele a diretto contatto con la brace, sul barbecue già caldo. Giratele ogni tanto, giusto qualche minuto per lato, fino a quando non diventeranno completamente dorate. Potreste anche lasciarle 15 minuti in ammollo in acqua freddissima prima di procedere, diventeranno morbidissime all’interno e fragranti all’esterno. A fine cottura sarebbe d’obbligo una noce di burro, per renderle ancora più appetibili, altrimenti realizzate delle salsine sfiziose, maionese o dressing allo yogurt ed erbette.

Al microonde

donna usa il forno a microonde

Non c’è niente di meglio che sbrigare le cotture in microonde, valido e utile elettrodomestico, che tutti dovremmo avere a casa. Ci vogliono pochi minuti per preparare il granturco, tempistica variabile in base al peso e alla quantità. Per due pannocchie bastano circa 5 minuti alla massima potenza 800W. Dovrete disporre dell’apposita pentola, mettere dell’acqua sul fondo e chiudere il coperchio.

Bollite

Mais bollito

Per comodità, prima di lessarle, spezzate a metà le pannocchie, ovviamente privandole della barba, del torsolo e delle foglie. Sciacquatele bene sotto acqua fredda corrente, poi tuffatele in una pentola piena d’acqua e lasciatele bollire per una ventina di minuti. Una volta pronte servitele al naturale, con un filo d’olio, sale e pepe, oppure ripassatele in padella con del burro.

Fritte

Pannocchie di mais fritte

Le pannocchie fritte sono da assaggiare almeno una volta nella vita. Immergete per 5 minuti le spighe di mais nell’olio, solo dopo che avrà raggiunto la temperatura, rigorosamente bollente. Lasciatele asciugare poi su fogli di carta assorbente, e mentre sono ancora calde arricchitele con del formaggio grattugiato, succo di lime, e peperoncino.

In friggitrice ad aria

Pannocchie cotte in friggitrice ad aria

Spruzzate dell’olio evo sulle pannocchie prima di posizionarle nel cestello della friggitrice ad aria. 200 gradi per 12 minuti, giratele a metà cottura, et voilà, prontissime per essere addentate. Più tempo rimarranno e più diventeranno abbrustolite e croccanti, decidete voi in base ai vostri gusti. Vi consigliamo di salarle a fine cottura.

In padella

Pannocchie cotte in padella

Se non avete una padella abbastanza larga, tagliatele a metà. Potete cuocerle direttamente lì, dopo averle pulite, aggiungendo un po’ d’acqua, e coprendole con un coperchio. Il metodo è sicuramente il più facile e il più rapido, sta a voi capire quando saranno ben cotte, infilzandole con una forchetta o con uno stuzzicadenti. Conditele a piacere una volta raffreddate.

In pentola a pressione

Cottura a vapore nella pentola a pressione

Se siete di fretta e avete in dispensa una pentola a pressione, utilizzatela per cuocere le spighe di mais. Aggiungete almeno 3 bicchieri di acqua fredda, ricoprendole, per evitare che si attacchino al fondo e brucino. A seconda delle dimensioni dovrebbero starci un totale di 20 minuti, dal fischio aspettatene 10 e poi spegnete il fornello.

Conclusione

Queste 8 tecniche vi permetteranno di cuocere le pannocchie alla perfezione: scegliete quella che più si adatta alle vostre esigenze, sono tutte semplici e pratiche.  Se siete ghiotti di questa graminacea e non vedete l’ora di prepararla, non perdetevi l’articolo e troverete la cottura che più vi si addice.