Tè arabo alla menta

3 gennaio 2014

La preparazione del tè assurge a cerimonia in più parti del mondo e il tè verde alla menta del Marocco, bevanda diffusa in tutta la zona dell’Africa settentrionale, è tra le bevande più famose. Lungo la zona costiera è in uso aggiungere anche ramoscelli di timo; in inverno gli adulti lo consumano corretto con l’assenzio e in alcune regioni si serve con pinoli tostati aggiunti nel bicchiere. il tè marocchino alla menta è una bevanda calda, molto digestiva, tipica del nord africa L’usanza di bere questo infuso si estende fino alla Libia dove invece lo consumano con nocciole tostate. Il babour, set composto da vassoio, teiera, ciotola per la menta e zuccheriera, accoglie gli ospiti e accompagna tutti i momenti della giornata. Si tratta di una bevanda rinfrescante nel sapore, avvolgente nel profumo, corroborante, che va bevuta rigorosamente calda. Ottima come digestivo viene offerta a tutte le ore del giorno dalla padrona di casa che abilmente prepara il tè davanti ai convitati. Pochi gli ingredienti necessari: l’acqua bollente, i rametti di menta, tè verde di buona qualità e zucchero, bianco o di canna.

te menta

La preparazione è semplice: inserite le foglie di tè verde, preferibilmente Gunpodwer (il tè verde cinese più famoso al mondo), nella teiera (un piccolo cucchiaio a testa); quando l’acqua spicca il bollore spegnete e lasciate riposare almeno 3 minuti, roteando delicatamente di tanto in tanto. Trascorsi i tre minuti, eliminate l’acqua (ancora troppo ricca di polvere e teina di testa) lasciando il tè all’interno della teiera. La perizia sta nel non far uscire le foglie dal beccuccio. la ricetta del te verde è molto facile ma bisogna prestare particolare attenzione alla fase di ossigenazione Versate altra acqua bollente nella teiera e aggiungete i rametti di menta, preferibilmente della varietà viridis, spezzati tra le mani e un cucchiaio di zucchero per ciascun ospite. Riportate la teiera sul fuoco moderato e scaldate senza mai arrivare a bollore. Ora il tè deve essere ossigenato, questo passaggio indispensabile richiede esperienza e perizia. Versate l’infuso in un bicchiere facendo cadere il liquido caldo dall’alto quindi riversatelo nella teiera e procedete con questo travaso dalle 7 alle 10 volte. Il profumo di menta pervaderà l’aria insieme a quello del tè e sarà pronto per essere bevuto caldo nei tipici bicchieri di vetro colorato Nota. Nella zona meridionale del Marocco il lavaggio delle foglie di tè si effettua a freddo lasciando in infusione in acqua a temperatura ambiente per 10 minuti.

I commenti degli utenti