11 zuppe con soli 3 ingredienti principali

12 gennaio 2016

Che cosa c’è di meglio in inverno delle zuppe calde? Riscaldano, rincuorano e sono talmente versatili che possono mettere d’accordo tutti, dagli onnivori ai vegani passando per chi soffre di intolleranze o allergie alimentari e, perché no, i bambini dai palati più difficili. Solo un unico ostacolo spesso si frappone tra voi e il vostro tanto desiderato piatto fumante: il tempo. Molte ricette richiedono un minimo sforzo: acquistare tutti gli ingredienti, mettere a bagno i legumi secchi, tempi di cottura più pazienti… Eppure una soluzione c’è: le zuppe con soli 3 ingredienti. Facili, veloci ma deliziose, perfette per ogni momento della giornata, da soli o in compagnia. Scopriamo allora alcune gustose idee da preparare subito.

  1. zuppa di zuccaZuppa thai alla zucca: zucca, latte di cocco, curry in polvere. Fonte di betacaroteni, vitamina A e C oltre che sali minerali, la zucca non dovrebbe mancare sulle nostre tavole autunnali e invernali. Se volete cucinarla in modo esotico, ricavatene 150 grammi e tagliateli a cubetti. Portate a bollore 150 ml di latte di cocco, aggiungete la zucca e cuocete per 15-20 minuti. Unite un cucchiaio di curry e servite. Se non amate i piatti troppo dolci potete sostituire il latte di cocco con del brodo vegetale o del latte di soia.
  2. Zuppa di gamberi: brodo di pesce, gamberi e pomodoro. Comfort food al profumo di mare con soli tre ingredienti. Vi basterà portare a bollore circa 250 ml di brodo di pesce. Unite un pugno di gamberi già puliti e 50 g di polpa di pomodoro o di pomodoro fresco tagliato a dadini, lasciate cuocere per 5 minuti e servite, a piacere, con pane all’aglio.
  3. zuppa di cipollaZuppa di cipolla: cipolla, olio extravergine, brodo. Un classico della cucina, pronto a riscaldare il vostro spirito in poche semplici mosse. Tagliate la cipolla (o lo scalogno) a fettine e fatelo appassire in olio extravergine. Aggiungete brodo di carne o vegetale, portate a bollore e fate cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti. Se volete potete aggiungete un cucchiaino di parmigiano grattugiato.
  4. Zuppa di pollo: carota, brodo vegetale, petto di pollo. Il piatto ideale per chi si sente un po’ influenzato e ha bisogno di qualcosa di leggero e facilmente digeribile. Pulite e tagliate a tocchetti una carota di medie dimensioni. Fatela cuocere in circa 250 ml di brodo vegetale. A metà cottura aggiungete un petto di pollo tagliato a tocchetti. Se volete potete aggiungere anche una patata piccola o dei noodles.
  5. Zuppa di wonton: wonton già pronti, brodo, erba cipollina. Se amate la cucina cinese conoscerete sicuramente questi fagottini di pasta, di solito serviti fritti o in brodo. Questo secondo caso è perfetto per noi e per il nostro viaggio nel mondo delle zuppe più facili in assoluto. Cuocete i wonton nel brodo (vegetale, di carne o di pesce a vostra scelta) caldo per circa 5 minuti, unite un cucchiaio di erba cipollina e buon appetito.
  6. minestra di uovoZuppa all’uovo: uova, un pizzico di sale, brodo di pollo. Sempre dalla Cina arriva questa ricetta sostanziosa. Nella versione più semplice vi basterà sbattere le uova con un pizzico di sale, come per fare una frittata, e aggiungere il composto a del brodo di pollo bollente. Dopo pochi minuti la vostra zuppa è pronta e potrete arricchirla con un cucchiaio di mais, un pizzico di zenzero o un cucchiaino di salsa di soia.
  7. Zuppa di lenticchie: lenticchie, panna vegetale, polpa di pomodoro. Nutriente, in grado di fornirvi un ottimo apporto di proteine vegetali e quindi perfetta per i vegetariani e i vegani in ascolto. Cuocete una scatola di lenticchie (essendo precotte farete prima a mettere in tavola la vostra zuppa) con due cucchiai di panna (anche vegetale) e tre cucchiai di polpa di pomodoro. Lasciate insaporire per una dedica di minuti e la ricetta è pronta.
  8. chili con carneChili con carne: macinato di manzo, salsa di pomodoro, fagioli neri precotti. È uno dei più famosi piatti per gli appassionati della cucina piccante, di solito associato a Paesi come il Texas e il Messico. Si tratta di uno stufato di carne, peperoncini, pomodori e fagioli. Noi ve lo riproponiamo in versione zuppa, meno caliente, pochi ingredienti ma molto gratificante. Unite in una casseruola il macinato di manzo, salsa di pomodoro e fagioli neri (precotti). Lasciate sobbollire per circa 30 minuti coperto e servite con fette di pane tostato. Se volete potete aggiungere un pizzico di peperoncino.
  9. Zuppa di fagioli: fagioli precotti, brodo vegetale, polpa di pomodoro. Se vi piacciono i fagioli, provate anche questa semplice ricetta veg. Vi basterà far cuocere per 20 minuti una lattina di fagioli con circa 250ml di brodo vegetale e quattro cucchiai di polpa di pomodoro. Se vi piacciono le consistenze cremose usate a fine cottura un frullatore a immersione.
  10. Minestra di fregoloti: acqua, latte e farina bianca o di farro. Tre sono gli ingredienti base anche di un tradizionale piatto delle nostre montagne. Portate a bollore acqua e latte (se volete potete aggiungere una noce di burro); a parte spruzzate la farina con poca acqua e lavorate il tutto con le mani fino a formare dei piccoli grumi. Versateli nell’acqua e latte, cuocete per 20 minuti e servite.
  11. pasta e fagioliPasta e fagioli: pasta corta, fagioli borlotti già cotti, olio extravergine. Sempre in tema di legumi, non possiamo dimenticare una ricetta tipica italiana, ovvero la pasta e fagioli ma in una veste molto contemporanea e quindi al volo. Cuocete la pasta (all’uovo o di grano duro a scelta). A parte frullate una scatola di fagioli borlotti con 5 cucchiai di acqua di cottura della pasta e versate in una scodella. Scolate la pasta al dente e unitela al vostro passato di fagioli. Scaldate il tutto e se volete unite alla fine un filo di olio extravergine a crudo.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti